Neymar: Santos denuncia Barcellona alla Fifa

Possibili nuovi guai per il Barcellona: il Santos ha infatti depositato alla Fifa una denuncia nei confronti del club blaugrana e relativa al trasferimento di Neymar avvenuto nel maggio del 2013. La vicenda è finita già al centro di un’indagine del fisco spagnolo, poiché in seguito ad una denuncia di un azionista del Barcellona, sono stati sollevati forti dubbi sul reale costo dell’operazione. Nel giallo, sarebbe implicato anche il papà di Neymar, che avrebbe percepito alcune somme di denaro in nero.

Il Santos vuole ora vederci chiaro e a tal proposito ha sporto denuncia presso la Fifa nei confronti del Barcellona, del papà del centravanti brasiliano e della società 'Sport e Marketing Limited'. L’esposto è motivato dal club verdeoro proprio con le reali cifre del trasferimento. Tra le pagine del testo depositato dai legali del Santos, si legge infatti che il "Barcellona pagò ai verdeoro una somma di 17 milioni e 100mila euro, più un eventuale importo aggiuntivo di 2 milioni qualora Neymar fosse arrivato a giocarsi la vittoria finale del Pallone d'Oro".

Secondo le ultime notizie, però, continua la denuncia del club brasiliano, "il reale valore del trasferimento è arrivato a 83 milioni 371mila euro". Su queste basi, il presidente del Santos, Modesto Junior Roma, chiede un risarcimento danni per le perdite, gli interessi e le spese.

Neymar, attaccante Barcellona

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail