Coppa America 2015 | Semifinali | Cile-Perù 2-1

Tutti i risultati e i marcatori della Coppa America 2015 che si gioca in Cile.

Copa America 2015

30 giugno - Cile-Perù 2-1: la prima finalista della Coppa America 2015 è il Cile Di Vidal, ha eliminato il Perù ma non sono mancate le polemiche. Decisiva per l'esito della gara l'espulsione per doppio giallo di Zambrano dopo appena 20 minuti. Fino ad allora i peruviani avevano messo in difficoltà i padroni di casa, colpendo anche un palo con Farfan. Sul finire del primo tempo Edu Vargas trova, in maniera abbastanza fortunosa, il gol del vantaggio. La Bicolor trova la forza di pareggiare dopo un'ora di gioco, Medel è autore di un autogol, ma a risolvere tutto ci pensa ancora Vargas che trova l'incrocio dei pali quattro minuti dopo e regala la finale alla Roja.

28 giugno - Brasile-Paraguay 4-5 dcr: finisce l'avventura in Coppa America anche per i verdeoro di Dunga. I tempi regolamentari si erano conclusi con il punteggio di 1-1 (Robinho, Gonzalez), poi ci hanno pensato i rigori a decretare la quarta semifinalista. Il Paraguay affronterà ora l'Argentina.

27 giugno - Argentina in semifinale dopo aver battuto la Colombia. Servono i calci di rigore per decidere chi tra l'Albiceleste e i Cafeteros devono superare il turno nell'edizione 2015 della Coppa America, nonostante gli argentini si siano dimostrati superiori quanto ad occasioni gol create. Decisivi gli errori dal dischetto di Muriel, Zuniga e Murillo.

26 giugno - Un Paolo Guerrero assolutamente scatenato travolge la Bolivia e porta il Perù in semifinale. La punta del Flamengo indirizza la partita con un uno due micidiale, il gol del vantaggio arriva al 20', tre minuti dopo il raddoppio. Nel secondo tempo sempre lui è bravo a sfruttare un errore della difesa avversaria per realizzare la sua tripletta personale. La Bolivia trova il gol della bandiera a pochi minuti dalla fine con un rigore di Moreno. Il Perù ha meritato assolutamente le semifinali, ora dovrà vedersela con i padroni di casa del Cile. Stasera di scena l'attesissima Argentina-Colombia.

QUARTI DI FINALE

Cile - Uruguay 1-0
[81' Isla (C)]

Bolivia - Perù 1-3
[20', 23' e 74' Guerrero (P), 84' Moreno rig. (B)]

Argentina - Colombia 5-4 dcr (0-0)

Brasile - Paraguay 4-5 dcr (1-1)
[15' Robinho (B), 72' Derlis Gonzalez rig. (P)]

SEMIFINALI

Cile - Perù 2-1
[42' e 64' Vargas (C), 60 Medel autogol (P)]

1 luglio ore 1:30: Argentina - Paraguay

FINALI

Terzo posto: 4 luglio ore 1.30
Primo posto: 4 luglio ore 22

Cile-Uruguay 0-1

25 giugno - È il Cile la prima semifinalista della Coppa America 2015. La nazionale di casa batte 1-0 l'Uruguay con un gol di Isla e aspetta di conoscere il suo avversario che sarà uno tra Bolivia e Perù in campo stasera. La partita del Nacional di Santiago è stata molto nervosa, la Celeste ha finito in nove per le espulsioni di Cavani e Fucile. Il gol vittoria della Roja è arrivato a 10 minuti dal fischio finale e ha fatto esplodere tutto il paese, ma le polemiche per le decisioni arbitrali non si sono spente al fischio finale del direttore di gara. I campioni in carica tornano a casa, i padroni di casa continuano a cullare il sogno di vincere la prima Coppa America della loro storia.

Tutti i risultati e le classifiche dei tre gruppi.

GRUPPO A

Cile-Ecuador 2-0
[67' Vidal rig. (C), 84' Pizarro (C)]

Messico-Bolivia 0-0

Ecuador-Bolivia 2-3
[5' Raldes (B), 18' Smedberg (B), 43' Moreno rig. (B), 48' E. Valencia (E), 81' Bolaños (E)]

Cile-Messico 3-3
[21' Vuosos (M), 22' Vidal (C), 29' Jimenez (M), 42' Vargas (C), 55' Vidal rig. (C), 66' Vuoso (M)]

Messico-Ecuador 1-2
[26' Bolaños (E), 57' E. Valencia (E),64' Jimenez rig. (M)]

Cile-Bolivia 5-0
[3' Aranguiz (C), 37' Sanchez (C), 66' Aranguiz (C), 79' Medel (C), 86' Raldes aut. (C)]

Classifica Gruppo A

Cile 7 (+7)
Bolivia 4 (-4)

Ecuador 3 (-2)
Messico 2 (-1)

GRUPPO B

Uruguay-Giamaica 1-0
[52' C. Rodriguez (U)]

Argentina-Paraguay 2-2
[29' Aguero (A), 36' Messi rig. (A), 60' Valdez (P), 90' Barrios (P)]

Paraguay-Giamaica 1-0
[36' Benitez (P)]

Argentina-Uruguay 1-0
[56' Aguero (A)]

Uruguay-Paraguay 1-1
[29' Gimenez (U), 44' Barrios (P)]

Argentina-Giamaica 1-0
[11' Higuain (A)]

Classifica Gruppo B

Argentina 7 (+2)
Paraguay 5 (+1)
Uruguay 4 (0)

Giamaica 0 (-3)

GRUPPO C

Colombia-Venezuela 0-1
[60' Rondon (V)]

Brasile-Perú 2-1
[3' Cueva (P), 5' Neymar (B), 92' Douglas Costa (B)]

Brasile-Colombia 0-1
[36' Murillo (C)]

Perù-Venezuela 1-0
[72' Pizarro (P)]

Colombia-Perù 0-0

Brasile-Venezuela 2-1
[9' Thiago Silva (B), 51' Firmino (B), 84' Miku (V)]

Classifica Gruppo C

Brasile 6 (+1)
Perù 4 (0)
Colombia 4 (0)
Venezuela 3 (-1)

Brasile-Venezuela 2-1, Colombia-Perù 0-0

22 giugno 2015 - Con le ultime due partite di ieri nel Gruppo C si è conclusa la fase a gironi della Coppa America 2015 e abbiamo la composizione del tabellone con le sfide dei quarti di finale. Nella prima partita si sono affrontate Colombia e Perù, i Cafeteros hanno fatto la partita ma hanno anche sprecato molto, le occasioni più clamorose sono capitate sui piedi di James Rodriguez e Jackson Martinez, più di una volta sono stati decisivi gli interventi dell'estremo difensore peruviano Gallese. Alla fine si conclude con uno 0-0 che qualifica il Perù, mentre la Colombia deve sperare che la sfida tra Brasile e Venezuela non si conclusa in parità per qualificarsi come migliore terza.

Come detto quindi nella seconda gara di giornata un pareggio qualificherebbe entrambe, Ma il Brasile orfano di Neymar non sembra intenzionato a regalare niente ai venezuelani. Dopo 9 minuti i verdeoro sono già in vantaggio con il gol del capitano Thiago Silva che abbandonato in area dai difensori ha tutta la libertà di colpire di piatto. La reazione della Vinotinto è quasi nulla, anzi sono i brasiliani a condurre la manovra e a sfiorare più di una volta il raddoppio che arriva ad inizio secondo tempo, lo realizza Firmino. Soltanto a pochi minuti dalla fine il Venezuela accorcia le distanze con Miku, l'assalto degli ultimi minuti però non porterà quel gol che le avrebbe regalato la qualificazione ai quarti ai danni della Colombia.

Ecco il tabellone dei quarti di finale, date e orari sono relativi al fuso orario italiano. Si parte giovedì notte all'1:30 con i padroni di casa del Cile che dovranno vedersela con i campioni in carica dell'Uruguay. Ventiquattro ore più tardi scendono in campo Bolivia e Perù, da queste quattro squadre uscirà fuori la prima semifinale. Sabato notte tocca all'Argentina in un'interessantissima sfida con la Colombia, mentre il giorno dopo, domenica, il Brasile affronta il Paraguay.

Argentina-Giamaica 1-0, Uruguay-Paraguay 1-1

21 giugno - Con le partite di ieri si è concluso anche il Gruppo B. Nella prima sfida Uruguay e Paraguay hanno pareggiato 1-1, tutti i gol nel primo tempo. A passare in vantaggio sono gli uruguayani con Gimenez alla mezz'ora, dopo un quarto d'ora arriva però il pareggio di Barrios. Un risultato tutto sommato preventivabile visto che alla Celeste serviva proprio il pareggio per qualificarsi ai quarti di finale, c'è chi lo chiama biscotto, in realtà è stata una partita molto dura e fallosa. Nell'altra sfida l'Argentina ha battuto la Giamaica per 1-0, niente goleada per Messi e compagni che trovano di fronte un muro giallo e tanta sfortuna. Il risultato lo sblocca Higuain dopo 11 minuti, poi tanti tentativi, due traverse (di Higuain e Di Maria) e molte parate di Miller. L'Argentina è prima nel girone, la Giamaica esce con tre sconfitte per 1-0, non male per una squadra che partiva con l'etichetta di Cenerentola del torneo.

Cile-Bolivia 5-0, Messico-Ecuador 1-2

20 giugno - Si sono giocate le ultime due partite del Gruppo A e ci sono i primi verdetti. Il Cile ha travolto la Bolivia con 5 gol e si è assicurato il primo posto del girone, ma anche i boliviani possono festeggiare perché nonostante la sconfitta sono secondi. La partita la sblocca subito Aranguiz che sfrutta al meglio un assist di Vargas. Il raddoppio lo firma Sanchez con uno splendido colpo di testa in tuffo con la palla indirizzata verso il palo lontano. Nella ripresa c'è la doppietta di Aranguiz, poi arriva la gloria anche per l'interista Medel che segna con un pregevole pallonetto. Il risultato viene arrotondato dall'autogol nei minuti finali di Raldes. La Bolivia deve ringraziare l'Ecuador che ha vinto 2-1 contro il Messico, con tre punti Enner Valencia e compagni possono ancora sperare di passare il turno come una delle due migliori terze. I gialli vanno in vantaggio con Bolaños, poi raddoppia proprio Enner Valencia. Inutile il gol del 2-1 di Jimenez su rigore e l'assalto finale dei messicani, la loro Coppa America è finita.

Perù - Venezuela 1-0

19 giugno - Il Perù vince contro il Venezuela e nel Gruppo C regna l'equilibrio più assoluto, con tutte e quattro le squadre a quota 4 punti e con la stessa differenza reti. La gara è stata però condizionata da un episodio, l'espulsione ingiusta di Amorebieta, il venezuelano si è visto mostrare il rosso dall'arbitro alla mezz'ora per un pestone del tutto involontario su Guerrero. Con l'uomo in più di Perù prende il sopravvento del gioco e, seppur in maniera disordinata, si riversa in attacco. A decidere la partita ci pensa Pizarro, il bomber 36enne, raccoglie un assist fortuito del venezuelano Rincon e di sinistro mette a segno l'1-0. Il Venezuela prova a cercare il pareggio ma non riesce a rendersi pericoloso più di tanto, i tre punti vanno ai peruviani.

Questa sera appuntamento con le partite del Gruppo A, alle 23 si gioca Messico-Ecuador, mentre all'1:30 toccherà ai padroni di casa del Cile impegnati contro la Bolivia e conosceremo così le prime due squadre che approdano ai quarti di finale.

Brasile-Colombia 0-1 (Neymar espulso)

18 giugno - Il Brasile inciampa sulla Colombia e trova la prima sconfitta di questa Coppa America, ma fa molto male, qui il video. I Cafeteros riscattano la prova opaca dell'esordio è vincono grazie ad un gol nel primo tempo di Murillo. Ma quello che si ricorderà di questa partita accade al fischio finale. Neymar nervoso per tutta la serata prova a dare una testata a Murillo, un gesto veniale che però contribuisce a riscaldare gli animi dei 22 in campo. Alla fine l'arbitro decide di espellere lo stesso Neymar, che era anche stato ammonito, e Bacca, entrambi saranno squalificati. La Colombia è un avversario che non porta fortuna al brasiliano, contro di loro agli scorsi Mondiali rimedio la ginocchiata da Zuniga che lo costrinse a saltare molte partite, e che mise addirittura a rischio la sua carriera. Ora arriverà la squalifica di almeno due turni, questo significa che la sua Coppa America potrebbe essere già finita.

Argentina-Uruguay 1-0, Paraguay-Giamaica 1-0

17 giugno - Nella notte si sono giocate altre due partite valide per il Gruppo B della Coppa America 2015. Il Paraguay è sceso in campo contro la Giamaica conquistando una vittoria per 1-0, un risultato che punisce oltremodo i caraibici che devono fare i conti con un erroraccio del loro portiere. Il gol che ha regalato i tre punti ai biancorossi nasce infatti da uno sciagurato rinvio di testa di Kerr che è finito sul ginocchio di Benitez e poi lentamente in porta. Poi è stata la volta del big match tra Argentina e Uruguay, l'albiceleste ha giocato meglio dei campioni in carica, troppo rinunciatari fin dall'inizio, e sono stati premiati quando al 56' Aguero ha trovato il gol vittoria che porta gli argentini in testa al girone in compagnia proprio del Paraguay.

Stasera è il turno del Gruppo C, si inizia alle 23 ora italiana con la sfida di cartello tra il Brasile e la Colombia.

Cile-Messico 3-3, Ecuador-Bolivia 2-3

16 giugno - Con le partite del Gruppo A si apre la seconda giornata di Coppa America 2015. La prima partita riserva subito una sorpresa, la Bolivia si impone per 3-2 sul più quotato Ecuador. Parte subito bene la nazionale di Soria che passa in vantaggio dopo 5 minuti con Raldes e raddoppia poco dopo con Smedberg. Prima della fine del primo tempo arriva anche il terzo gol, lo segna su rigore Moreno. Nella ripresa si risveglia l'Ecuador che accorcia subito con Enner Valencia, a dieci minuti dalla fine arriva il gol di Bolaños ma è ormai troppo tardi per riacciuffare il pari e la Tricolor è già eliminata.

Poco dopo a Santiago giocano i padroni di casa del Chile e anche in questa partita non mancano i colpi di scena. In vantaggio ci va il Messico con Vuosos, ma Vidal pareggia i conti immediatamente di testa. I messicani però si riportano avanti con Jimenez e la Roja deve ancora inseguire, trova il pareggio con Vargas. Ad inizio secondo tempo Vidal va ancora in gol, su rigore, sembra tutto fatto ma Vuoso realizza il 3-3. Inutile l'assalto finale con tanto due gol annullati ai padroni di casa, il Cile si deve accontentare del pari e giocarsi l'accesso agli ottavi nella sfida con la Bolivia.

Oggi sono in programma le partite del Gruppo B. Alle 23 ora italiana scendono in campo Paraguay e Giamaica, all'1,30 invece c'è il big match tra Argentina e Uruguay.

Bene Brasile, Cile e Uruguay, deludono Argentina e Colombia

15 giugno - Si sono giocate le prime sei partite della prima giornata di Coppa America 2015, molte delle big hanno rispettato il pronostico di favorite centrando la vittoria ma non sono mancate le sorprese. Il torneo cileno è stato inaugurato dai padroni di casa del Cile che hanno esordito con una vittoria nel Gruppo A per 2-0 sull'Ecuador, la partita è stata decisa da un rigore di Arturo Vidal e dal raddoppio di Pizarro nei minuti finali del match. Non va oltre il pareggio il Messico che pareggia 0-0 con la Bolivia.

Nel Gruppo B vince, pure senza brillare l'Uruguay campione in carica, Cavani e compagni hanno la meglio sulla Giamaica grazie ad un gol di Cristian Rodriguez in apertura di secondo tempo. La prima sorpresa della competizione ce la regala l'Argentina: la nazionale albiceleste si porta sul 2-0 contro il Paraguay grazie ai gol di Aguero e di Messi su rigore, ma si fa raggiungere nella ripresa da Valdez che accorcia le distanze e poi da Barrios che firma il definitivo 2-2.

Nel Gruppo C la Colombia parte con il piede sbaglia, i Cafeteros perdono 1-0 contro il Venezuela, eroe di giornata per la nazionale Viño Tinto è Rondon che realizza l'1-0 al 60' minuto. Chiude la prima giornata il Brasile che va subito sotto contro il Perù, in gol Cuevas. Ma Neymar è in forma mondiale, prima riequilibra la situazione in appena due minuti con un gol, poi al 92' regala a Douglas Costa un assist meraviglioso per il definitivo 2-1.

In programma oggi a Valparaíso la sfida tra Ecuador e Bolivia, valida per la seconda giornata del Gruppo A, è l'unica partita in calendario.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO