Abete: "Giusto punire i responsabili, non i club"


Il presidente della Federcalcio, Giancarlo Abete, è intervenuto oggi in merito alla vicenda delle violenze di cui si sono resi responsabili nella mattinata di domenica i tifosi del Napoli in viaggio verso Roma per assistere alla trasferta del club partenopeo contro i giallorossi. Il numero uno della FIGC ha infatti dichiarato alla stampa (argomento sul quale potete votare il nostro Sondaggio):

È giusto punire i responsabili ma non bisogna generalizzare. Sarebbe sbagliato accollare i danni alle società di calcio. Si è trattato di cento persone che hanno agito a centinaia di chilometri di distanza. Vogliamo essere tutelati come cittadini e come dirigenti sportivi. Sanzionare le società in casi come questi sarebbe sbagliato. Si rischierebbe di provocare la fuga di dirigenti che investono nel mondo del calcio e che si sentirebbero sotto schiaffo di alcuni soggetti che vanno puniti in maniera adeguata. L'ipotesi di chiudere gli stadi non può essere la risposta, significherebbe avere perso la partita.



Dichiarazioni che non mancheranno di scatenare polemiche da parte di chi invoca una maggiore severità anche nei confronti dei club per responsabilizzarli sui comportamenti delle frange più violente delle proprie tifoserie, sulla falsariga di quanto avvenuto in Inghilterra anni fa per risolvere il problema degli hooligans. Voi come la pensate?

  • shares
  • Mail
42 commenti Aggiorna
Ordina: