Svezia-Portogallo 4-3 (dcr) | Finale Europei Under-21 2015 | Video Gol

Alla vigilia sembrava essere una finale dall'esito scontato con il Portogallo nettamente favorito sulla Svezia. Alla fine a spuntarla sono stati invece proprio gli scandinavi, vincendo a sorpresa 4-3 dopo i calci di rigore. Curiosamente in finale si sono affrontate le due squadre che hanno fatto fuori l'Italia nel girone pareggiando 1-1 nell'ultima partita. Quella fu una gara giocata sotto ritmo da entrambe, con due gol nel finale del match; il classico "biscotto", che arriva anche senza accordarsi apertamente quando un pareggio è sufficiente ad entrambe per passare il turno. Probabilmente in quel caso fu proprio il Portogallo a scegliere di non premere il piede sull'acceleratore, preferendo la qualificazione della modesta Svezia a quella dell'insidiosa Italia.

Il copione di questa finale è stato quello che tutti si aspettavano alla vigilia: Svezia guardinga in difesa e Portogallo impegnato in un lungo possesso del pallone alla ricerca dello spiraglio vincente. Nel primo tempo c'è stato un solo lampo nella noia grazie al capitano del Portogallo Sergio Oliveira, che ha centrato la traversa con una bellissima punizione a girare sopra la barriera.

Nei primi 20 minuti della ripresa Guidetti da una parte e Medeiros dall'altra hanno collezionato due buone occasioni da gol, non riuscendo per poco a centrare lo specchio della porta. La vera grande opportunità ce l'hanno avuta però gli svedesi all'86esimo ancora con Guidetti, sul quale è stato superlativo José in uscita. Nei supplementari la Svezia è andata nuovamente vicina alla vittoria grazie ad un tiro a giro di Khalili da posizione defilata, sfilato davvero per pochissimo sul fondo.

Nella lotteria dei rigori è stata la Svezia a godere, vincendo 4-3 grazie agli errori dal dischetto di Ricardo Esgaio e William Carvalho.

Svezia-Portogallo: il Tabellino

SVEZIA-PORTOGALLO 4-3 dcr (0-0)

SEQUENZA RIGORI: Guidetti (S) gol, Paciencia (P) gol, Thelin (S) gol, Tozé (P) gol, Augustinsson (S) gol, Esgaio (P) parato, Khalili (S) parato, J. Mario (P) gol, Lindelof (S) gol, W. Carvalho (P) parato.

SVEZIA (4-4-2) Carlgren; Lindelof, Milosevic, Helander (dal 1’ s.t. Baffo), Augustinsson; Tibbling (dal 20’ s.t. Quaison), Hiljemark, Lewicki, Khalili; Guidetti, Thelin (Rinne, Linde, Holmen, Pa Konate, Zeneli, Olsson, Larsson, Gustafson, Hrgota, Ishak). C.T. Ericson.

PORTOGALLO (4-3-1-2) José Sa; Ricardo Esgaio, Paulo Oliveira, Tiago Ilori, Raphael Guerreiro; João Mario, William Carvalho, Sergio Oliveira (dal 9’ s.t. Tozé); Bernardo Silva; Ricardo Pereira (dal 25’ s.t. Gonçalo Paciencia), Ivan Cavaleiro (dal 16’ s.t. Iuri Medeiros) C.T. Rui Jorge. (Fernandes, Varela, Cancelo, Figueiredo, Venancio, Rafa Silva, Ruben Neves, Gonçalo Paciencia, Carlos Mané, Ricardo Horta). C.T. Rui Jorge.

ARBITRO Marciniak (Polonia).

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail