Calciomercato Milan: "Ibrahimovic magari tornasse", l'augurio di Pier Silvio Berlusconi

;

Calciomercato Milan. C'è Zlatan Ibrahimovic in cima ai desideri dei tifosi rossoneri che si attendono altri rinforzi dal mercato dopo gli arrivi di Bertolacci e Bacca, quest'ultimo ancora da ufficializzare.

Non solo i supporters si augurano il ritorno del centravanti svedese. Lo stesso auspicio è condiviso anche dalla dirigenza. L'idea è stata lanciata un mese dal presidente Berlusconi. Galliani ci sta lavorando. Lo stesso Ibra ci spera anche se il primo tentativo di liberarsi dal Psg si è rivelato infruttuoso. La trattativa non è affatto chiusa. Ci vuole pazienza.

Lo sa anche Pier Silvo Berlusconi. L'amministratore delegato di Mediaset si è espresso sulla vicenda in occasione della presentazione dei palinsesti delle reti televisive del Biscione

Ibrahimovic? Da tifoso dico: magari tornasse. Sono convinto che i ritorni non fanno mai bene, ma Ibra per forza, personalità, carisma, freschezza e tonicità fisica sarebbe il giocatore ideale per questo Milan. Mi sembra un’operazione complicata, anche dal punto di vista economico ma vediamo

Molto dipenderà dal Psg e dalla volontà del club transalpino di cedere l'attaccante. Il presidente Al Thani, nell'incontro avvenuto in Qatar, si è dimostrato disponibile ad accontentare Ibra magari con un adeguamento di ingaggio e contratto. L'impressione però è che lo svedese voglia andarsene. Il Milan, vista l'impossibilità di prenderlo senza costi sul cartellino, può riprovarci con un'offerta congrua al Psg mentre, con il calciatore, dovrebbe esserci già l'intesa per un biennale da 8 milioni a stagione.

Vedremo come si evolverà la vicenda nelle prossime settimane. Intanto, domani, Bacca sosterrà le visite mediche in Colombia. Il colombiano dovrebbe arrivare a Milanello il 20 luglio per poi aggregarsi ai compagni nella tourneè in Asia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail