Marotta apre a Cuadrado: "Se ci fossero opportunità…"

;

Giuseppe Marotta, ad e dg dell’area sport Juventus, è stato ospite oggi alla presentazione del libro "Goal Economy" di Marco Bellinazzo. È stata l’occasione per il dirigente bianconero, per fare il punto sulle trattative di mercato della Vecchia Signora: degli acquisti si parla forse troppo poco, avendoli messi a segno molto presto, mentre sulle prime pagine dei giornali vi è praticamente ogni giorno Paul Pogba. Il centrocampista francese è nel mirino di tanti club, Barcellona in testa, ma Marotta puntualizza che la Juve non intende privarsene.

"Il Barcellona - dichiara il dirigente bianconero - da tempo ha manifestato apprezzamento, con loro c'è rapporto di grande stima e rispetto e abbiamo accettato il loro invito a parlare di Pogba e di altre questioni calcistiche. Ma abbiamo risposto al Barcellona che non vogliamo privarci di lui. Non è un problema di offerta. La Juve vuole rafforzare il valore della rosa e trattenere gli elementi fondamentali come Pogba".

Certo è che se i blaugrana offrissero davvero oltre 12 milioni di euro a Pogba (più del doppio di quanto guadagna alla Juventus), il giocatore e il suo agente Mino Raiola potrebbero puntare i piedi. Rimanendo nel mercato in uscita, nelle ultime ore si è parlato tanto anche delle possibili cessioni di Fernando Llorente e Arturo Vidal:

"Non ci sono trattative per la loro cessione. Noi - ribadisce il dg - non siamo una società venditrice a meno che un calciatore non ci chieda di essere ceduto".

In entrata, infine, il nome più caldo è quello di Juan Cuadrado: con il Chelsea si tratta da tempo Oscar, ma viste le difficoltà ad ottenere il brasiliano, la Juventus dovrebbe ripiegare sul colombiano.

"Cuadrado? Abbiamo anticipato la concorrenza nel mercato mettendo a segno colpi importanti. La rosa è completa e garantisce alla Juve di competere per vincere su tutti i fronti anche nella prossima stagione. Allegri ha a disposizione elementi eclettici che potrà far ruotare. Non ci manca nulla ma è chiaro che coglieremo le opportunità che il mercato ci offre fino a fine agosto. La maglia numero 10? C'è l'ipotesi di lasciarla libera. Sarà assegnata se un giocatore importante verrà a chiedercelo".

Giuseppe Marotta, dg Juventus

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail