Calciomercato Milan: pronto un triennale per Ibrahimovic

Nonostante le perplessità di Carlo Tavecchio, il Milan continua spedito nelle operazioni di mercato e dopo aver speso tanti soldi per portare a Milano Luiz Adriano, Bertolacci e Bacca, il sogno di Silvio Berlusconi è quello di convincere Zlatan Ibrahimovic. Secondo quanto riferisce oggi la ‘Gazzetta dello Sport’, dipenderà molto dall’accordo del Paris Saint Germain e l’Uefa sul Fair Play Finanziario. Dopo gli impegni presi dal club parigino, la morsa di Michel Platini si è allentata e i campioni di Francia possono ora sforare il tetto di spesa di 50 milioni di euro.

Lo sceicco Al-Thani, dunque, può esultare e pensare a nuovi colpi per provare a primeggiare anche a livello europeo dopo aver fatto incetta di trofei nazionali. Gli obiettivi non sono un mistero: al Paris Saint Germain sognano un top assoluto come Cristiano Ronaldo o Neymar. Più facile arrivare al primo, che potrebbe cambiare aria dopo diverse stagioni al Real Madrid, mentre il brasiliano ha appena iniziato ad assaporare i trofei del Barcellona. Se dovesse arrivare un grande acquisto, Ibrahimovic ha la promessa del presidente di essere lasciato libero: qui si inserisce il Milan, che ieri ha confermato con tutti i suoi uomini chiave, da Berlusconi a Mihajlovic passando per Galliani, di voler riabbracciare lo svedese.

Il piano del club rossonero è chiaro: bisogna aggirare l’ostacolo principale, rappresentato dall’ingaggio di Ibrahimovic, che al Paris Saint Germain guadagna qualcosa come 12 milioni di euro più bonus. Una cifra mostruosa che nessun club italiano può permettersi: Ibra ha un solo anno ancora di contratto con il PSG, il Milan vorrebbe convincerlo con un triennale da 6 milioni l’anno. Di più non si può.

Ibrahimovic verso il Milan

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail