Casillas lascia il Real tra le lacrime: "Un giorno tornerò" (Video)

Iker Casillas lascia ufficialmente il Real Madrid e lo fa tra le lacrime. Dopo essere stato per tanti anni capitano e bandiera delle ‘Merengues’, l’estremo difensore si trasferisce al Porto, club nel quale probabilmente chiuderà la carriera. Presentatosi in conferenza stampa, Casillas è sembrato sin da subito molto emozionato e prima di avviare il proprio discorso ha dovuto fare i conti con l’emozione, sfociata ad un certo punto in lacrime.

"Sono venuto qui per salutarvi e soprattutto per abbracciare tutti i tifosi del Real Madrid. Vado al Porto - ha detto il numero uno dalla sala stampa del Santiago Bernabeu - perché hanno dimostrato grande interesse nei miei confronti e grande affetto. Qui ho realizzato i miei sogni, ma un giorno tornerò, non è un addio. Dovunque io vada urlerò sempre Hala Madrid".

Polemici, invece, i genitori di Casillas, che al ‘Mundo’ hanno rivelato il responsabile, secondo loro, del divorzio del capitano dal Real: Florentino Perez.

"Non l'ha mai voluto perché bassetto, a lui piacciono i portieri alti. Era sempre ossessionato da Buffon. Il nostro Iker ha tenuto duro più di quanto sia stato scritto, ha sopportato pressioni psicologiche, dopo esser stato anche offeso. E' stato tutto così ingiusto. Florentino apprezza solo ciò che compra, è legato al marketing".

Casillas piange per l'addio

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail