La Juventus è pronta a blindare Sebastian Giovinco



Sebastian Giovinco è considerato il Golden Boy del calcio italiano ed è chiaro che inizi a far gola ad un po' di squadre anche fuori dai confini della penisola. La sua ascesa, da predestinato quale era, è stata costante: prima qualche scampolo di partita in bianconero nell'anno della Serie B, poi il prestito a Empoli con le sue sei reti e infine la vetrina mondiale di Pechino con il ritorno alla Juve. E' chiaro che qualcuno si è accorto di lui e ha cercato di corteggiarlo.

I primi in ordine cronologico sono stati i russi del CSKA Mosca che già dopo la stagione in cadetteria avevano offerto a Alessio Secco ben 10 milioni per portarlo in Russia. La Juve in quell'occasione rispedì l'offerta al mittente decidendo di mandarlo a maturare nella tranquilla Toscana. Durante l'ultimo mercato estivo, complici le prestazioni olimpiche, è stato l'Arsenal a farsi sotto ma anche in questo casola risposat è stata un secco no. Arriva però ora il momento di proporre un rinnovo di contratto al piccolo fantasista per evitare che possa essere tentato da altre sirene.

Giovinco attualmente è legato alla società di Corso Galileo Ferraris dal contratto delle giovanili che gli garantisce 50.000 euro all'anno, poco per un giocatore di ventidue anni sul punto di esplodere. In questi giorni quindi le due parti, rappresentate da Alessio Secco e Jean-Claude Blanc per quanto riguarda il club e dai procuratori Andrea D'Amico e Claudio Pasqualin per il giocatore, si sono incontrate per cercare un accordo che leghi la "formica atomica" alla Juve per i prossimi cinque anni.

Ancora questo accordo non è arrivato ma entrambe le parti interessate si sono prodigate a far sapere che è nell'interesse di entrambi far sì che tutto vada per il meglio, consapevoli di avere a che fare con un giocatore che nei prossimi anni potrebbe diventare una stella del firmamento mondiale. Ci sarà il tempo per raggiungere l'intesa tanto più che Giovinco per il momento è in ritiro a Castel di Sangro con la nazionale di Casiraghi e bisognerà comunque aspettare il suo ritorno per la firma.

  • shares
  • Mail
59 commenti Aggiorna
Ordina: