Tevez: festa rovinata dai ladri

Carlos Tevez è tornato al Boca Juniors promuovendo al contempo una raccolta alimentare alla quale i tifosi argentini hanno risposto con grande favore. Per la presentazione dell’Apache, sono accorsi alla Bombonera qualcosa come 70 mila sostenitori oroblu, 60mila dentro lo stadio e 10mila al di fuori dall’impianto: ciascuno ha portato un piccolo contributo alimentare e alla fine della festa, gli organizzatori hanno contato qualcosa come 10 mila chilogrammi di alimenti. La raccolta alimentare promossa da Tevez, aveva come scopo il supporto alla mensa di Bichito de Luz della villa miseria di Fuerte Apache, dove l’ex Juve è nato 31 anni fa.

Purtroppo, parte degli alimenti è andata rubata o distrutta: mentre all’interno della Bombonera, infatti, si celebrava il grande ritorno del ‘figliol prodigo’, qualcuno ha provveduto a sottrarre diversi chili degli alimenti accatastati dal servizio di sicurezza presso gli ingressi dello stadio. Un’azione che ha contrariato molto lo stesso Tevez e che alla fine ha danneggiato solamente la mensa che si occupa di dare quotidianamente un pasto caldo a chi non può permetterselo.

Intanto, Carlos Tevez si è già messo a disposizione del nuovo allenatore, così come promesso durante la conferenza stampa di presentazione. Non è ancora deciso, però, se scenderà in campo sabato contro il Quilmes alla Bombonera: dopo la Coppa America, infatti, l’Apache ha osservato diversi giorni di assoluto riposo e prima di tornare al 100% ha bisogno ancora di qualche giorno di lavoro.

Tevez: festa Boca

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail