Roma-Juventus: si va verso l’anticipo alle 18

Roma-Juventus già alla seconda giornata di campionato: sarà subito scontro scudetto tra giallorossi e bianconeri. Lo scorso anno, la gara di andata disputatati ad ottobre allo Stadium si concluse tra le polemiche e sono molti i giallorossi che sostengono che quel match fu decisivo per lo scudetto, nonostante i 17 punti di distacco finali. Le polemiche di questi giorni, con le dichiarazioni di Radja Nainggolan (“meglio un trofeo con la Roma che 10 con la Juve”) e la replica di Leonardo Bonucci (“noi parliamo sul campo”), confermano sin da lugli oche alla seconda giornata di Serie A 2015-2016 ci saranno scintille.

Attualmente, come stabilito dal sorteggio di ieri, la partita è prevista per il 30 agosto alle ore 20:45, ma a quanto pare sarà anticipata di qualche ora, ossia alle 18. Stavolta, però, le TV non c’entrano: la decisione ultima spetta al prefetto di Roma, Franco Gabrielli, e al questore Nicolò D’Angelo. Così come avviene per i derby della capitale, le autorità vogliono rendere più controllabili i tifosi rispetto all’orario serale, garantendo una maggiore sicurezza dentro e fuori le mura dello stadio Olimpico.

Per questo motivo, ieri si è svolta una riunione nel corso della quale il questore ha comunicato la riduzione dei posto in curva da 8.500 a 7.500, l’aumento degli steward e un’ottimizzazione del traffico nelle vie adiacenti lo Stadio Olimpico nella speranza che a Roma, ultimamente troppo spesso teatro di incidenti, vinca solo lo sport.

Roma-Juventus

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail