Salah a Roma, ma la Fiorentina vuole 5 milioni

Mohamed Salah è sbarcato nella capitale e domani si sottoporrà alle visite mediche per conto della Roma. Manca ormai pochissimo, poi una delle telenovele dell’estate calcistica 2015, dovrebbe avere termine. Il condizionale è d’obbligo, perché la Fiorentina non si è ancora arresa alla perdita del giocatore senza colpo ferire. Dopo aver avviato una guerra legale con l’Inter, infatti, la dirigenza viola è pronta a chiedere un indennizzo da 5 milioni di euro.

Walter Sabatini sembra abbia chiuso con il Chelsea per un prestito da 2 milioni di euro con riscatto obbligatorio fissato a 20 milioni. Domani, dunque, sarà il grande giorno: dopo le visite mediche, Salah sarà a disposizione di Rudi Garcia, ma l’annuncio ufficiale non potrà esserci: servirà, infatti, il transfer internazionale da parte della Fiorentina (il cosiddetto Tms) verso il Chelsea. Se non arriverà, lo stesso club londinese dovrà rivolgersi direttamente alla Fifa.

Come lascia intendere chiaramente il dg viola Andrea Rogg, la dirigenza della Fiorentina è in contatto con il Chelsea e si cercherà di risolvere la situazione in maniera amichevole, purché i londinesi riconoscano una sorta di indennizzo per aver valorizzato il calciatore la scorsa stagione:

"Salah secondo noi è un giocatore che ha un contratto con Fiorentina, adesso cerchiamo soluzioni adeguate, vedremo. Con chi parliamo? Stiamo parlando con il Chelsea, non con la Roma, senza il transfer non potrà giocare".

Insomma, l’impressione è che nel giro di qualche giorno la telenovela potrebbe avere l’happy ending.

Salah Mohamed

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail