Ibrahimovic sul Milan: la versione di Raiola

11:02 - All'indomani delle dichiarazioni di Ibrahimovic, l'agente Mino Raiola ha fatto delle puntualizzazioni tramite il sito ufficiale del Milan:

"Zlatan ha detto, il Milan mi ha cercato disperatamente. E cioè, fortemente. Una accezione chiaramente positiva, non negativa, non si è mai sognato di etichettare il Milan. Tanto è vero che ha aggiunto un concetto molto importante che rafforza ulteriormente il senso del suo pensiero ma che in Italia è stato purtroppo o non riportato o ignorato spero non volutamente".

Ibrahimovic parla di mercato

Zlatan Ibrahimovic è rimasto al Paris Saint Germain nonostante avesse tanti corteggiatori. Inseguito a lungo dal Milan, che avrebbe fatto carte false per riportarlo a Milano, lo svedese è stato accostato anche alla Juventus, mentre all’estero non sono mancate anche voci relative a Fenerbahce, Galatasaray e Real Madrid. Trentaquattro anni ad ottobre, Ibra ha deciso di rispettare il contratto che lo lega ai campioni di Francia fino a giugno del 2016. Intanto, dal ritiro della nazionale svedese, non si tira indietro di fronte alle tante domande di mercato dei giornalisti:

"Ovviamente - ammette - fa piacere sapere che ci sono diverse società interessate a te, ma se davvero mi vogliono prendere ne devono parlare con Mino Raiola, il mio agente. Sono felice a Parigi, ho deciso di rimanere al Psg e il discorso è chiuso, ma so che a Milano erano un po' disperati".

In diverse occasioni, l’ex attaccante di Milan, Inter e Juventus, ha ammesso di non voler giocare tanto a lungo, ragion per cui a 34 anni il ritiro dovrebbe essere molto vicino. A domanda specifica, Zlatan risponde anche con una dose di ironia:

"Il mio ritiro? Arriverà il momento in cui dovrò lasciare il calcio sia a livello di club che di nazionali, vi assicuro che quando sarà il momento lo saprete subito, sarà una grande notizia per tutto il mondo".

Sarà comunque una notizia che farà molto discutere: Ibrahimovic rimane, oltre che uno dei calciatori dell’ultimo decennio, anche uno dei personaggi più “tosti” fuori dal rettangolo di gioco.

Zlatan Ibrahimovic

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail