Ranocchia e il ladro nerazzurro: "Giuro, non c’entro"

Andrea Ranocchia, difensore dell’Inter, non sta vivendo un periodo particolarmente fortunato, ma nonostante ciò non ha perso il buonumore. Finito ai margini della squadra allenata da Roberto Mancini dopo gli importanti acquisti della sessione estiva del calciomercato, l’ormai ex capitano nerazzurro ha pubblicato su Facebook un post simpatico. Il riferimento è ad un ladro che a Faenza è stato colto sul fatto mentre indossava proprio una maglia numero 23 dell’Inter, quella del difensore ex Bari.

Insomma, le divise di calcio vanno ormai bene per ogni occasioni, anche per le rapine. Così, un ragazzo con la divisa di Ranocchia è stato immortalato dalla telecamere di videosorveglianza mentre attendeva che il suo “socio” si intrufolasse all’interno di una lavanderia per rubare il fondo cassa e qualche elettrodomestico per poi scappare con la refurtiva. A poche ore dal furto, i responsabili sono stati individuati dai carabinieri, il cui lavoro è diventato più semplice proprio dalla maglietta dell’Inter indossata da uno dei due malviventi.

Appresa la notizia, Andrea Ranocchia ci ha scherzato su pubblicando il link su Facebook con il seguente messaggio ironico: "Giuro che questa volta non è colpa mia!!!".

Ladro maglia Ranocchia

  • shares
  • Mail