Salah, la Fiorentina insiste: "Rischia la squalifica"

La Fiorentina insiste e tramite il proprio direttore generale lascia presagire alla possibilità di una sanzione nei confronti di Mohamed Salah. La telenovela estiva si è conclusa con il passaggio dell’attaccante egiziano dal Chelsea alla Roma, ma secondo Andrea Rogg non è ancora finita qui. Oggi, nel corso della presentazione del nuovo acquisto viola, Jakub Blaszczykowski, il dg non si è sottratto alle immancabili domande dei giornalisti su Salah.

"La nostra posizione è già stata espressa dal direttore sportivo Pradè - ha detto chiaramente Rogg - In questo momento Salah è un giocatore della Roma, però ha un transfer provvisorio. Noi aspettiamo che la FIFA si esprima sul nostro ricorso".

Dopo aver ottenuto appunto un transfer provvisorio per poter scendere in campo con la Roma, su Salah si attende ancora che la Fifa si pronunci in via definitiva. Considerato il fatto che non ci sia stato alcuno stop preventivo dell’egiziano, c’è ottimismo nella capitale sul fatto che tutto si risolva per il meglio. La Fiorentina, dal canto suo, continua ad affermare che il calciatore avrebbe dovuto giocare un altro anno a Firenze, come da accordi precedentemente stipulati (prestito annuale con rinnovo automatico per un secondo anno).

"Se ci sarà data ragione - continua Rogg - , Salah sarà sanzionato con una squalifica. Mentre a noi arriverà un risarcimento per le mancate prestazioni sportive".

Un’eventualità che l’agente di Salah, Ramy Abbas, non vuole nemmeno prendere in considerazione, tanto che su Twitter si è espresso così in merito alle parole del dirigente della Fiorentina:

"Se viene squalificato mi metto a fare il kebab a Firenze".

Salah Mohamed

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail