Infortunati Lazio: apprensione per De Vrij e Klose, migliorano Biglia e Djordjevic

In vista dell'esordio in Europa League Pioli deve rinunciare a quattro pedine importanti.

La vittoria sull'Udinese ha fatto tornare il buon umore in casa Lazio, rallegra soprattutto il fatto che la partita sia stata decisa dall'ultimo acquisto. Alessandro Matri è abbonato agli esordi con gol, anche a Firenze alla prima aveva realizzato una doppietta. Il suo stato di forma è un'ottima notizia per Pioli in vista della trasferta di Europa League in casa del Dnipro, prima sfida nel Gruppo G per i biancocelesti. Giovedì i capitolini non potranno contare però su quattro pedine importanti: in difesa mancherà De Vrij, a centrocampo l'assente è Biglia, mentre in attacco danno forfait sia Klose che Djordjevic.

Giocatori già assenti ieri contro l'Udinese che tengono in apprensione il tecnico. Oggi, ai microfoni di Lazio Style, ha fatto il punto della situazione degli infortunati il medico sociale Stefano Salvatori. Klose si è recato oggi in Germania per dei controlli di routine, la Lazio aspetta di conoscerne l'esito dai medici tedeschi per poi valutare eventuali altri esami diagnostici. In ogni caso per il momento è prematuro qualsiasi calcolo a proposito del suo rientro. Restando sul fronte offensivo va meglio per Djordjevic che sta proseguendo il suo percorso di recupero, non ci sono stati peggioramenti e per tutta la settimana continuerà a seguire il protocollo previsto. Potrebbe tornare in panchina già domenica sera a Napoli.

Filtra ottimismo anche riguardo ai tempi di recupero di Biglia. Il suo rientro è previsto per la settima giornata, la buona notizia è che, secondo quanto riferisce Salvatori, è a buon punto con il recupero. C'è più incertezza riguardo a De Vrij, infortunatosi con la maglia dell'Olanda, incidente che ha fatto nascere qualche polemica tra la selezione Oranje e il club biancoceleste, polemiche spente dallo stesso giocatore. Sia lui che il centrocampista argentino saranno sottoposti domani a esami di controllo e sarà possibile stabilire una data approssimativa di rientro, ma ci vorrà di sicuro più di un mese.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail