Coppa Uefa, spettacolo al S. Paolo: Napoli-Benfica 3-2

Napoli-Benfica 3-2, spettacolo al San Paolo

Dopo quattordici anni di assenza dai palcoscenici europei, il Napoli torna alla grande, proponendo al pubblico amico, avido di calcio a grandi livelli, una prestazione maiuscola, macchiata solo da alcune disattenzioni difensive che tengono a galla il Benfica in vista del ristorno. Finisce 3-2 per i partenopei (Dopo il salto la video-sintesi).

I quasi 70mila del San Paolo devono dapprima assistere allo scotto dell'emozione che fa un brutto scherzo ai padroni di casa che dopo un quarto d'ora circa, vanno sotto. E' l'ex Cagliari e Inter, David Suazo, che molto piaceva anche a Reja, ad ammutolire lo stadio, con un colpo di testa a svettare su Santacroce e Cannavaro, batte Navarro: 0-1 e brividi.

Lo svantaggio scuote il Napoli, che come un Ciuccio imbizzarrito, piazza due calcioni micidiali in tre minuti: al 18esimo Vitale raccoglie una palla vagante in area, dopo una conclusione ribattuta ad Hamsik e butta in rete il pareggio. Al 20esimo, Hamsik servito in area da Lavezzi, prova un destro sporco che diventa un assist per Denis che impatta il goal del sorpasso. Lo stadio è una bolgia.

Nella ripresa il Napoli inizia con il piglio giusto, complice un atteggiamento troppo "molle" dei lusitani e, dopo dieci minuti di assedio, con una manciata di palle goal sprecate, incluso un salvataggio sulla linea, piazza il goal del 3-1 che manda in visibilio i tifosi campani: pasticcio di Leo che devia alle spalle di Quim un cross di Maggio.

Sembra l'inizio di una goleada e di una partita indimenticabile quando, i padroni di casa si rilassano un po' più del dovuto e, ancora su calcio da fermo, arriva il goal che tiene aperta la porta della qualificazione per il Benfica: al 59esimo è Luisao a ribattere in rete a pochi passi da Navarro. 3-2 è il risultato finale.

Tutto rimandato a Lisbona tra quindici giorni. Questo Napoli merita di andare avanti, ma il risultato non lascia tranquilli. Comunque, per il momento, godiamoci il fatto di aver ritrovato tra le grandi del calcio italiano, la squadra partenopea.

NAPOLI-BENFICA 3-2
Marcatori: 16’ Suazo (B), 18’ Vitale (N), 20’ Denis (N), 55’ Maggio (N), 60’ Luisão

Napoli: Navarro, Santacroce, Cannavaro, Contini, Maggio, Blasi (dal 46’ Pazienza), Gargano, Hamsik ( dal 76’ Pià), Vitale, Lavezzi, Denis ( dal 69’ Zalayeta). A disp. Gianello, Rinaudo, Aronica, Montervino. All. Reja

Benfica
: Quim, Maxi Pereira, Luisao, Sidney, Leo, Urreta ( dal 46’ Balboa), Yebda, Martins ( dal 56’ Katsouranis), Reyes, Di Maria (dal 63’ Nuno Gomes), Suazo. A disp. Moreira, Miguel Vitor, Jorge Riberio, Ruben Amorim, All. Flores

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: