Genoa-Roma 3-1: giallorossi domati da Milito ma infuriati con la terna arbitrale



La Roma incappa nella sua seconda sconfitta di questo campionato, merito di un Genoa che si dimostra capace di ammazzare le grandi fra le mura amiche. Il risultato però è severo nei confronti della squadra di Spalletti che ha tenuto bene il campo fino a venti minuti dalla fine, poi una serie di episodi tra cui un gol annullato a Panucci e l'espulsione di De Rossi hanno fatto calare l'oscurità e il grifone è stato bravo ad approfittarne per arrotondare il risultato (Fotogallery - Video).

Per Spalletti la sfortuna sembra non finire mai, l'infermeria non accenna a svuotarsi. Ancora una volta ha dovuto rinunciare a Mexes schierando al centro Loria e Panucci. Simone Perrotta in campo dal primo minuto è stata l'unica nota positiva, ancora fuori Totti, Pizarro, Juan e Cassetti. Gasperini ha recuperato Gasbarroni e si è affidato al solito, incontenibile, principe Diego Milito che ha avuto un ritorno in Serie A devastante.

Sono i rossoblu a partire subito a testa bassa e dopo soli 4 minuti trovano il vantaggio con Giuseppe Sculli, giocatore forse non famoso per le sue doti tecniche ma che sta dimostrandosi di un'utilità enorme in questo Genoa, decisivo il suo anticipo su Riise che gli consente di presentarsi di fronte a Doni e batterlo. I padroni di casa dopo il gol continuano a gestire bene la partita senza però provare ad affondare il colpo letale.

Così la Roma piano piano si riprende e inizia a farsi vedere in avanti. Ci prova prima Taddei che a colpo sicuro di destro si vede respingere la conclusione da Rubinho. Trascorrono cinque minuti e i giallorossi trovano il pareggio: punizione di Cicinho, Rubinho intercetta il primo colpo di testa di De Rossi ma non può fare niente sulla ribattuta sempre di testa sempre da parte del capitano della Roma. Il gol rinfranca i capitolini che pur non esprimendo un gioco spettacolare riescono a tenere bene le redini del gioco sopperendo con l'esperienza alla mancanza di freschezza.

Nel secondo tempo le squadre continuano ad equivalersi, almeno nei primi quindici minuti. Al 16° però cambia tutto, Milito su assist di Modesto supera di testa Doni e porta di nuovo in vantaggio la sua squadra. Passano altri cinque minuti e la Roma pareggia con il solito Panucci ma incredibilmente l'arbitro su segnalazione del guardialinee Biasutto annulla per fuorigioco. Il romanista era in gioco di almeno 3 metri, l'errore è francamente inspiegabile. La Roma perde la testa e De Rossi è il simbolo di questo crollo, commette un brutto fallo su Palladino, protesta e viene espulso.

Con la Roma in dieci Spalletti tenta il tutto per tutto, lancia nella mischia Aquilani, Okaka e Montella ma nonostante gli sforzi il gol non arriva. Allora ci pensa Milito a segnare ancora servito ottimamente da Palladino quando la partita ormai è finita. Per la Roma in cerca di continuità arriva un altro brutto stop e l'errore arbitrale, per quanto clamoroso, non deve rappresentare un alibi come anche Rosella Sensi ha sottolineato.

Le dichiarazioni di Spalletti a fine partita sono amare, l'allenatore se la prende con la terna dicendo che in questo modo anche il lavoro di un'intera settimana viene rovinato, soprattutto nel caso di una squadra che sta comunque vivendo un momento di difficoltà. Gasperini ammette la fortuna ma la prende con più filosofia e si consola per la buona prova della sua squadra. Ora la Roma aspetta la lanciatissima Atalanta in casa, mentre il Genoa giocherà l'anticipo di sabato sera a Firenze contro i viola.

GENOA-ROMA 3-1 (1-1)

MARCATORI: 4' pt Sculli (G), 28' pt De Rossi (R), 16' e 43' st Milito (G)
GENOA: Rubinho; Biava, Ferrari, Criscito; M. Rossi, Milanetto, Juric, Modesto (34' st Mesto); Gasbarroni (11' st Palladino); Sculli (14' st Olivera), Milito. All. Gasperini

ROMA: Doni; Cicinho, Loria, Panucci, Riise; De Rossi; Taddei (31' st Okaka), Perrotta (33' st Aquilani), Brighi, Menez (39' st Montella); Vucinic. All. Spalletti

ARBITRO: Brighi di Cesena

NOTE: espulso al 24' st De Rossi (R) per doppia ammonizione. Ammoniti Perrotta, Menez, Criscito, Cicinho, Juric, Loria, Olivera, Aquilani. Spettatori 25 mila circa.


Le migliori foto di Genoa-Roma

Le migliori foto di Genoa-Roma


Le migliori foto di Genoa-Roma
Le migliori foto di Genoa-Roma
Le migliori foto di Genoa-Roma
Le migliori foto di Genoa-Roma
Le migliori foto di Genoa-Roma
Le migliori foto di Genoa-Roma
Le migliori foto di Genoa-Roma
Le migliori foto di Genoa-Roma
Le migliori foto di Genoa-Roma
Le migliori foto di Genoa-Roma
Le migliori foto di Genoa-Roma
Le migliori foto di Genoa-Roma
Le migliori foto di Genoa-Roma

Per le foto grazie a

: corrieredellosport.it

  • shares
  • Mail
55 commenti Aggiorna
Ordina: