Lazio-Fiorentina 3-0: viola irriconoscibili e annichiliti, il trio Zarate-Pandev-Foggia semina scompiglio


Stavolta l'imprendibile folletto argentino non segna ma a fine partita i voti per lui vanno ugualmente dal 7 al 7 e 1/2. Una traversa, una miriade di azioni con palla incollata al piede che hanno letteralmente mandato al manicomio i difensori viola, due o tre occasioni sciupate più per merito di Frey che per demerito suo e un geniale invito a Pandev per il raddoppio. Questo è Mauro Zarate, 21 anni, che appaiato a 4 goal in vetta nella classifica cannonieri insieme a Milito, sta tenendo altissima la bandiera argentina nel campionato italiano. (foto) (video)

Già il primo tempo era stato dominato dalla Lazio in versione ultra offensiva messa in campo da Delio Rossi. Il tecnico romagnolo lascia a riposo Matuzalem, arretra Mauri a centrocampo sulla sinistra e inserisce Foggia nel ruolo di trequartista. Un piccolo stravolgimento tattico che si rivela azzeccato, la rapidità e la tecnica dei giocatori laziali stordisce la Fiorentina (troppo brutta per essere vera quella vista all'Olimpico). Tra i toscani si salva solo Frey che ha più volte evitato che il passivo diventasse più pesante. In ombra sia Mutu che Gilardino, a tratti disastrosa la prova della difesa.

Dopo 11 minuti è Zarate a sfiorare il goal a pochi passi dalla porta, al 17esimo Pandev si fa parare un bel tiro da Frey. Al 33esimo è ancora Zarate a provare la sassata ma Frey respinge con i pugni. La Fiorentina si fa vedere su calcio piazzato con Melo ma è l'unico piccolo sussulto dalla parti di Carrizo che resterà inoperoso fino al fischio finale. Nel primo tempo da segnalare un fallo da rigore non visto su Zarate lanciato a rete apparso abbastanza netto.

Nella ripresa in otto minuti la Lazio chiude la partita: al 51esimo al 55esimo e al 59esimo Mauri con una bella rovesciata dopo una traversa di Zarate, Pandev con un'incursione in area di rigore e Siviglia con un colpo di testa fissano il risultato sul 3-0. Frey salva la faccia ai viola negando il quarto goal a Zarate, Makinwa ci prova senza esito nel finale.


Il Tabellino
LAZIO-FIORENTINA 3-0 (0-0)
MARCATORI: 6' Mauri, 10' Pandev, 14' st Siviglia.
LAZIO (4-3-2-1): Carrizo; Lichtsteiner, Siviglia, Cribari (40'st Rozehnal), Radu; Brocchi, Ledesma, Mauri; Foggia (23'st Manfredini), Pandev (31'st Makinwa), Zarate. (Muslera, De Silvestri, Kolarov, Meghni). All. Rossi.
FIORENTINA (4-3-1-2): Frey; Zauri (1'st Comotto), Gamberini, Dainelli, Vargas; Almiron, Felipe Melo, Montolivo; Kuzmanovic (28'st Donadel); Mutu (33'st Pazzini), Gilardino. (Storari, Da Costa, Pasqual, Osvaldo). All. Prandelli
ARBITRO: De Marco di Chiavari
NOTE: Serata fresca, terreno in buone condizioni. Spettatori: 32mila circa. Ammoniti: Zauri (L), Pandev (L), Felipe Melo (F). Angoli: 7-6. Recupero: 1'pt e 1'st.


Le foto di Lazio-Fiorentina
Le foto di Lazio-Fiorentina

Le foto di Lazio-Fiorentina
Le foto di Lazio-Fiorentina
Le foto di Lazio-Fiorentina
Le foto di Lazio-Fiorentina
Le foto di Lazio-Fiorentina
Le foto di Lazio-Fiorentina
Le foto di Lazio-Fiorentina
Le foto di Lazio-Fiorentina
Le foto di Lazio-Fiorentina
Le foto di Lazio-Fiorentina
Le foto di Lazio-Fiorentina
Le foto di Lazio-Fiorentina
Le foto di Lazio-Fiorentina
Le foto di Lazio-Fiorentina
Le foto di Lazio-Fiorentina
Le foto di Lazio-Fiorentina
Le foto di Lazio-Fiorentina
Le foto di Lazio-Fiorentina
Le foto di Lazio-Fiorentina
Le foto di Lazio-Fiorentina
Le foto di Lazio-Fiorentina
Le foto di Lazio-Fiorentina
Le foto di Lazio-Fiorentina
Le foto di Lazio-Fiorentina
Le foto di Lazio-Fiorentina
  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: