Brasile, Dunga non convoca Ronaldinho

C'è il ritorno a sorpresa di Amantino Mancini nella nazionale verdeoro la cui ultima apparizione in nazionale risale al maggio 2004. In occasione del doppio impegno contro Venezuela e Bolivia del 12 e 15 ottobre, valido per le qualificazioni ai Mondiali del 2010, l'esterno interista farà compagnia ad altri sette suoi connazionali che militano nel campionato italiano. Saranno Kakà, Pato, Maicon, Julio Cesar, Julio Baptista, Juan, Doni gli altri "italiani" tra i 22 convocati (clicca per la lista completa) . A destare un pizzico di stupore (ma nemmeno troppo) è l'esclusione di Ronaldinho, ignorato per ora da Dunga ma non bocciato come ha affermato il selezionatore brasiliano:

"Ronaldinho avrà tempo per migliorare la sua condizione nel suo nuovo club, per ora gli manca ancora il ritmo partita. Credo in lui, come tutti i brasiliani, e spero che torni presto il Ronaldinho che tutto il mondo conosce. Pato? Ha talento, è giovane e bisogna lasciarlo crescere. Mancini? Si è adattato bene al calcio europeo e mi piace il modo in cui gioca"




I CONVOCATI

PORTIERI: Julio César (Inter), Doni (Roma)
DIFENSORI: Maicon (Inter), Daniel Alves (Barcellona), Lucio (Bayern Monaco), Juan (Roma), Thiago Silva (Fluminense), Alex (Chelsea), Kléber (Santos), Juan (Flamengo)
CENTROCAMPISTI: Gilberto Silva (Panathinaikos), Josué (Wolfsburg), Lucas (Liverpool), Anderson (Manchester United), Elano (Manchester City), Kakà (Milan), Mancini (Inter), Julio Baptista (Roma)
ATTACCANTI: Luis Fabiano (Siviglia), Jo (Manchester City), Alexandre Pato (Milan), Robinho (Manchester City)

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: