Real Madrid: Zidane al posto di Benitez, è già scritto

Real Madrid - Gli ultimi risultati positivi non hanno messo al riparo da malumori e contestazioni il tecnico Rafa Benitez. Confermato ufficialmente dal presidente Florentino Perez, l’ex allenatore del Napoli rimane nel mirino della critica e presto o tardi (al massimo a giugno) sarà sostituito da Zinedine Zidane, attuale tecnico della squadra B, il Real Madrid Castilla. Se la situazione dovesse precipitare e lo spogliatoio ribellarsi improvvisamente, per Benitez non ci sarebbe nulla da fare; in caso contrario, la dirigenza madridista attenderà fino a giugno per mettere in atto l’avvicendamento.

Lo scrive oggi ‘L’Equipe’, sostenendo sostanzialmente gli stessi concetti già espressi dalla stampa spagnola, o meglio da ‘AS’ e ‘Marca’. Cristiano Ronaldo e gli altri senatori dello spogliatoio ‘Blanco’ che mal tollerano il tecnico, dunque, devono farsene una ragione: a meno che la situazione non precipiti a livello di risultati, lo dovranno sopportare fino a fine stagione. Attualmente il Real Madrid si trova a cinque punti dalla vetta della Liga Spagnola e Florentino Perez è convinto che la rimonta su Barcellona e Atletico Madrid sia ancora possibile. Per di più, in Champions League si affronterà un avversario molto alla portata come la Roma.

A favore di Benitez, inoltre, gioca il fatto che Zidane non voglia lasciare la panchina del Real B prima della fine del campionato. Il francese non si sente del tutto pronto per il grande salto in prima squadra. Nei prossimi sei mesi, dunque, l’ex numero 5 sfrutterà tutto il tempo a disposizione per aumentare il proprio bagaglio in vista di giugno, quando secondo L’Equipe ci sarà l’incarico per il quale è stato designato da tempo.

Real Madrid Zidan

  • shares
  • +1
  • Mail