Gazzetta Tv chiude, sarà trasferita su web e mobile

gazzetta-tv-chiusura.jpg

Gazzetta Tv è prossima alla chiusura. A quasi un anno dal lancio del canale, l'emittente della Rosea potrebbe chiudere già i battenti sul digitale terrestre.

Già nelle scorse settimane erano circolate, insistenti, le indiscrezioni su una possibile dismissione di Gazzetta Tv a causa dei risultati al di sotto delle aspettative. Oggi la conferma, ufficiale, è arrivata da Laura Cioli, amministratore delegato di Rcs. Intervenuta nel corso della presentazione del piano industriale della società editrice, la Ciolli si è espressa così sul futuro di GTV

Stiamo facendo le nostre valutazioni ma non vedo onestamente una sostenibilità nel futuro con questo modello. Ci stiamo muovendo verso una strategia di uscita. Sarà il meglio che potremo fare per mantenere il valore dell’esperienza fatta, trasferendo questa piattaforma su web e su mobile

Dunque non una chiusura totale ma limitata alle sole frequenze televisive. Con tutta probabilità, GazzettaTv continuerà a essere visibile sul sito del quotidiano (dove è fruibile tuttora) o sull' applicazione dedicata. Del resto, nonostante gli ascolti non del tutto soddisfacenti, il carnet di eventi trasmessi da GTV è di grande interesse e spazia dal calcio (Championship inglese; Qualificazione ai Mondiali del Girone sudamericano con l'esclusiva della Copa America la scorsa estate), agli altri sport (volley su tutti), all'informazione con varie edizioni giornaliere di telegiornali e talk di approfondimento in particolare sul calciomercato.

Oltre alla possibile chiusura di GTV, un'altra novità annunciata dalla Cioli è l'implementazione dei contenuti del sito del Corriere della Sera con una sezione consultabile dagli utenti solo a pagamento.

  • shares
  • +1
  • Mail