Chelsea: Allegri - Conte per la panchina

Il Chelsea è stato affidato fino a giugno al traghettatore Guus Hiddink, ma l’anno prossimo si riparte da zero. Finito dopo una sola stagione il secondo ciclo di José Mourinho, il patron Roman Abramovic sta sfogliando una nutrita margherita, sui cui petali ci sono anche i nomi di due tecnici nostrani. Piace tanto Diego Simeone, ma ha appena rinnovato con l’Atletico Madrid; non dispiace il CT del Cile Jorge Sampaoli, ma non sarà facile scollarlo da quella panchina dopo la vittoria della Coppa America; non si esclude l’ipotesi Manuel Pellegrini, che a giugno avrà il benservito dal Manchester City; e non è da scartare nemmeno l’ipotesi Hiddink se da qui a fine campionato riuscisse a fare miracoli.

I due nomi che fanno però più rumore, almeno dalle nostre parti, sono quelli di Antonio Conte e Massimiliano Allegri. Si tratta dell’ex e dell’attuale tecnico della Juventus, il cui destino si è incrociato proprio nelle ultime stagioni. Il toscano ha raccolto l’eredità del leccese dopo che quest’ultimo ha deciso di lasciare il club bianconero al secondo giorno di ritiro nell’estate del 2014. Nonostante le rassicurazioni di Carlo Tavecchio, il commissario tecnico è intenzionato a tornare ad allenare un club dalla prossima stagione e da tempo si sarebbe messo a studiare l’inglese. Tecnico moderno, Conte sa che deve tenersi al passo con i tempi ed essere pronto a qualsiasi soluzione lavorativa.

Allegri - Conte

Il Chelsea, gli darebbe un budget di mercato che in carriera non ha mai avuto, oltre che mano libera sul mercato, quello che chiedeva alla Juventus prima dell’addio. In Italia, invece, lo seguono Milan e Roma, ecco perché se dovesse scegliere una di queste due soluzioni, i ‘Blues’ potrebbero andare all’assalto di Massimiliano Allegri. Il ‘conte Max’ ha ancora un anno e mezzo di contratto con la Juventus ma ha già aperto da tempo ad un’ipotesi estera: molto dipenderà da come andrà a finire questa stagione: se arrivassero altri trofei, difficilmente Agnelli lo lascerebbe andare via.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail