Ronaldo risponde a Capello: “Al Real era in fase calante”

Fabio Capello batte, Ronaldo risponde: è polemica a distanza tra il tecnico italiano e l’ex ‘Fenomeno’ che in Italia ha vestito le maglie di Milan e Inter. Tornando alla sua esperienza di allenatore al Real Madrid nella stagione 2006-2007, Capello ha ricordato nei giorni scorsi un particolare proprio relativo a Ronaldo: si presentò in sovrappeso di 6-8 chili e non volle mai perderli.

"Era un grandissimo giocatore - le parole di Capello - ma un leader negativo per il gruppo. Lo cedemmo a gennaio (al Milan, ndr) e l'ambiente in squadra cambiò completamente: riuscimmo a recuperare nove punti al Barcellona, anche se l'impatto mediatico fu enorme".

Le parole di Capello sono arrivate ovviamente fino in Brasile e Ronaldo non ha perso l’occasione di replicare. Gliel’ha data il giornale ‘Folha de San Paulo’:

"Capello era un grande allenatore ai suoi tempi - le parole del ‘Fenomeno’ - , negli anni '90. Al Real Madrid era già in fase calante e aveva perso la sua capacità di motivare. Tanto che, dopo quella stagione, non ha più avuto successo".

Dopo il secondo addio al Real Madrid, Fabio Capello ha allenato solo le nazionali di Inghilterra e Russia, portandole rispettivamente ai Mondiali del 2010 e del 2014, ma i risultati durante la fase finale sono stati decisamente al di sotto delle aspettative.

Ronaldo

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail