Roma - Atalanta 2-0: Reazione giallorossa in campionato, mercoledì arriva la prova Bordeaux



La partita con l'Atalanta era fondamentale per la Roma di Spalletti: la sconfitta (con ampio strascico polemico anche sull'arbitraggio) di Genova aveva agitato le acque fin troppo. Alla partita già decisiva in Champions con il Bordeaux di mercoledì non si poteva pensare di arrivare con un altro risultato deludente in campionato. La reazione che ci si attendeva in effetti arriva, seppur sul campo "amico" dell'Olimpico arriva contro avversari decisamente ostici, quei nerazzurri bergamaschi che molto bene avevano fatto in termini di risultati e di gioco nelle prime 4 giornate. (Foto - Video)

Spalletti sceglie Vucinic unica punta ed è costretto a rinunciare a De Rossi, squalificato, nel suo centrocampo. Spazio così a Menez che può operare alle spalle del montenegrino e al fianco di un Perrotta sempre pronto ad inserirsi. L'Atalanta mostra la consueta personalità e costringe i giallorossi a difendersi, pur non costruendo grandi occasioni da rete, ma al primo affondo Panucci, capitano e goleador, trova la rete sugli sviluppi di un angolo. Il suo tiro è deviato da Manfredini in maniera decisiva, Coppola è battuto.

Il gol galvanizza i giallorossi così la qualità e la mole del gioco dell'11 di Spalletti, incentrato anche sulla spinta dei laterali difensivi Riise e Cicinho e sulla corsa di Taddei che ritrova la sua fascia di competenza e sembra sempre più a suo agio dopo il lungo periodo di inattività, lievita a vista d'occhio. Matura in questo modo il secondo gol romanista, che giunge al 31esimo del primo tempo: cross basso di Menez, Garics smorza la traiettoria e Vucinic è lesto nel trovare la porta. 2 a 0.

Nella ripresa l'Atalanta prova a farsi sotto, ma non riesce a costruire nitide palle gol e nelle poche occasioni in cui si ritrova ad essere realmente pericolosa la difesa romanista dimostra una buona reattività.

Con il passare dei minuti entrambe le squadre sembrano tirare i remi in barca, gli ospiti per la crescente sfiducia di poter recuperare il risultato, i padroni di casa nel tentativo (riuscito) di gestire il risultato e le energie in vista della fondamentale sfida europea di mercoledì in casa della squadra allenata dell'ex interista Laurent Blanc.

L'episodio più rilevante del secondo tempo finisce per essere il siparietto fra Spalletti e Vucinic al momento della sostituzione di quest'ultimo. L'attaccante non è contento di uscire dal campo, ma l'allenatore toscano non gli permette di sfogare la sua frustrazione e con un abbraccio energico e un educativo schiaffetto riporta il sorriso sul volto dell'attaccante giallorosso che, evidentemente, veniva fatto uscire dal campo proprio in vista dell'impegno con il Bordeaux.

I punti in classifica della Roma diventano così 7, le 2 vittorie pareggiano le 2 sconfitte patite, c'è di nuovo il margine per ripartire sempre aspettando il rientro di Francesco Totti.

La Galleria Fotografica di Roma - Atalanta 2-0

La Galleria Fotografica di Roma - Atalanta 2-0

La Galleria Fotografica di Roma - Atalanta 2-0
La Galleria Fotografica di Roma - Atalanta 2-0
La Galleria Fotografica di Roma - Atalanta 2-0
La Galleria Fotografica di Roma - Atalanta 2-0
La Galleria Fotografica di Roma - Atalanta 2-0
La Galleria Fotografica di Roma - Atalanta 2-0
La Galleria Fotografica di Roma - Atalanta 2-0
La Galleria Fotografica di Roma - Atalanta 2-0
La Galleria Fotografica di Roma - Atalanta 2-0
La Galleria Fotografica di Roma - Atalanta 2-0
La Galleria Fotografica di Roma - Atalanta 2-0
La Galleria Fotografica di Roma - Atalanta 2-0
La Galleria Fotografica di Roma - Atalanta 2-0
La Galleria Fotografica di Roma - Atalanta 2-0

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: