Milan, Galliani: "El Shaarawy può restare, Conte? In futuro..."

Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan, ha parlato questa sera ai microfoni di Rai Sport a pochi minuti dal calcio d’inizio della sfida casalina contro il Carpi, gara valida per i quarti di finale di Coppa Italia. Inevitabile parlare soprattutto di mercato, visto che in queste ore i rossoneri sono molto attivi: alcuni calciatori sanno per lasciare Milanello, altri potrebbero arrivare nei prossimi giorni, e non è escluso si tratti di grandi ritorni.

"Per Luiz Adriano - rivela Galliani - c'è l'accordo fra il Milan e la squadra cinese (Jiangsu Suning, ndr) ora deve fare le visite mediche e ottenere il visto. Se tutto accadrà vediamo, è possibile che El Shaarawy torni da noi".

Oggi si è parlato tanto del possibile arrivo di un centrocampista: i nomi più caldi sono quelli di Witsel e Fellaini, ma entrambi richiedono importanti investimenti:

"Il mercato è aperto fino al 2 di febbraio - continua l’ad rossonero - , vediamo. Credo che il Milan abbia un numero notevole di giocatori, abbiamo concluso il prestito di Cerci al Genoa".

Adriano Galliani

Via Cerci, rimarrà sicuro rossonero il giovane portiere Donnarumma, mentre Diego Lopez è vicino al rientro in Spagna:

"Donnarumma è e rimarrà il portiere del Milan, non abbiamo ricevuto offerte e nel caso verrebbero respinte".

Infine, una battuta sulla panchina: Mihajlovic rimane sempre sotto stretta osservazione e per la prossima stagione si parla nuovamente di Antonio Conte. Galliani ammette di averlo cercato nel recente passato e per quel che riguarda il futuro…

"Conte è l'allenatore della Nazionale, in passato gli avevo offerto la nostra panchina. In futuro - conclude - non si sa...".

Molto dipenderà dai prossimi risultati: oltre ad accedere alle semifinali di Coppa Italia (la cui vittoria garantirebbe un posto in Europa League), il Milan si aspetta continuità di risultati anche in campionato, dopo una lunga serie altalenante.

  • shares
  • +1
  • Mail