Derby di Milano, The Day After: giusta la vittoria rossonera?

Derby: Giusta la vittoria del Milan

Ogni Derby che si rispetti, a Milano, è vissuto secondo un iter prestabilito: i giorni precedenti l'evento, si respira un'aria di attesa sul filo di un equilibrio poggiato sul silenzio. Relativamente pochi sono gli audaci che azzardano un pronostico o che si permettono di punzecchiare l'amico o il collega della sponda opposta. Troppo rischioso, la beffa è dietro l'angolo e il rientro in ufficio sarebbe devastante.

Poi si arriva al giorno dell'evento. Man mano che si avvicina l'ora X, la città si riempe dei colori rosso-nero-azzurro e i primi cori aleggiano nell'aria e qualcuno comincia a buttare lì qualche previsione, dando sfogo ai sogni più perversi: dalla goleada all'1-0 a tempo scaduto. Le TV locali non parlano di altro, con trasmissioni a tema pregne di ospiti improbabili, dalla veggente bulgara ad ex calciatori e arbitri, a giornalisti faziosi fino al parossismo.

Poi è finalmente Derby. Partita vivace, tesa, combattuta. Finisce 1-0 per il Milan, segna l'uomo più atteso, Ronaldinho. Triplice fischio dell'arbitro e, come da copione, la squadra battuta ceh si lamenta. In questo caso, si parte da un Ibraimovich sibilante ("Ha vinto l'arbitro, non il Milan!") ad un Moratti più pacato ("Era più giusto il pareggio"). Da Mourinho che ha visto un Inter dominare per gran parte della gara, a capitan Zanetti che parla di fortuna avversaria ("Hanno segnato nell'unica occasione avuta").

Gli imparziali (oltre che i milanisti ovviamente) hanno parlato di un Milan vittorioso con merito, per essersi dimostrato più squadra, per aver giocato in maniera più coraggiosa e con maggior freschezza. Oggi, il giorno dopo, The Day After, molti tifosi nerazzurri, vip e non, hanno dato merito agli avversari, cominciando il conto alla rovescia verso il prossimo Derby.

E voi, da che parte state? La vittoria del Milan è stata meritata o frutto solo di circostanze fortuite?

Foto | Guerrieri Ultras

  • shares
  • Mail
31 commenti Aggiorna
Ordina: