Bayern: tutti contro Robben, "simula troppo"

Bayern Monaco - Arjen Robben finisce nuovamente nelle bufera: accusato ormai da diverse stagioni di avere la caduta facile soprattutto in area di rigore, l’esperto centravanti olandese del Bayern sarebbe stato nuovamente protagonista di una simulazione in Coppa di Germania. Robben avrebbe accentuato il contatto in area del Bochum ottenendo un rigore generoso che ha poi contribuito alla vittoria dei bavaresi per 3-0.

Al termine della gara sono infuriate le polemiche, con alcuni tesserati del Bochum particolarmente nervosi nei confronti dell’olandese: su tutti il portiere Manuel Riemann (“Il comportamento di Robben non mi piace, non lo sopporto”), ma anche il tecnico Gertjan Verbeek, non le ha mandate a dire.

“Il contatto c’è, ma non è rigore. Quando sente un contatto Robben cade, lo sappiamo tutti come fa. Anche io sono olandese, ma mi vergogno”.

Il Bayern non si è scomposto e ha fatto quadrato attorno a Robben. Il portiere Manuel Neuer ha sottolineato come “sia legittimo lasciarsi cadere”, mentre il diretto interessato ha replicato:

“Ma di che parliamo? Ultimo uomo, mi tocca, chiara occasione da gol: giusto sia il rigore che il rosso. Le regole sono queste”.

Ferma presa di posizione anche da parte del diesse dei bavaresi, Matthias Sammer:

“Quello che ha fatto Mister Verbeek è brutto. Un allenatore avversario non deve discreditare gli altri, attaccandoli anche su cose non solo calcistiche ma anche personali”.

Intanto, Robben si è guadagnato un nuovo epiteto sulla stampa tedesca: “l’olandese disteso”.

Arjen Robben

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 12 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO