Gossip | Eto'o: bloccato il porno-libro della ex, ecco cosa racconta

Gossip - Samuel Eto’o riesce a far bloccare la diffusione del libro "Revenge Porn: calcio, sesso e soldi", contenente le rivelazioni dell’ex amante Nathalie Koah. Secondo quanto riferisce ‘Gazzetta.it’, lo scottante volume sarebbe dovuto uscire oggi nelle librerie francesi, ma il bomber camerunense, oggi in Turchia, è riuscito a bloccarlo, portando la questione in tribunale con l’accusa di “violazione del diritto alla riservatezza”. L’editore, Editions Du Moment, ha già preannunciato ricorso, ma per il momento Eto’o è riuscito ad evitare che tanti anni della sua vita privata finissero nelle librerie, con tutte le conseguenze che ne sarebbero derivate.

Non si tratta della prima volta in cui Eto’o finisce in guerra con Nathalie Koah, 29 anni, che già nel recente passato ha accusato il calciatore di aver diffuso in Rete sue foto a carattere pornografico. A sua volta, il calciatore dell’Antalyaspor aveva denunciato la ragazza per truffa e furto. Ma cosa c’è scritto di così bollente nel libro della Koah?

Secondo quanto riferisce ‘France24’, dalle pagine del volume emergerebbe un ritratto di Eto’o tutt’altro che encomiabile lontano dai campi di gioco: il centravanti viene descritto come “libertino, senza limiti, amorale e senza scrupoli”. La Koah si dice “distrutta” per il blocco della pubblicazione e racconta addirittura di aver vissuto una “prigione dorata” ai tempi della relazione con Eto’o:

"Sono sorpresa e abbattuta. Ogni volta si vuole costringermi al silenzio, quando invece voglio solo raccontare la mia vita e spiegare la mia battaglia Ragazze - aggiunge - che non pongono limiti alla loro coscienza e al loro corpo. Non mi considero un esempio, ma voglio che si spieghi la verità su questa prigione dorata. Magari non è colpa di chi mi ci ha messo in quella prigione, ma mia che non ho saputo dire stop”.

Agguerrito anche l’avvocato della Koah, Olivier Pardo:

“Koah ha il diritto di parlare della sua vita che include inevitabilmente quella delle persone con cui l’ha condivisa. Se si seguisse l’analisi del giudice, il libro dell’ex del presidente Hollande non sarebbe mai dovuto uscire in libreria. Il libro della Koah è importante perché denuncia la pratica del revenge porn, le derive di calciatori arricchitisi forse troppo in fretta e la condizione della donna africana. La signorina Koah - aggiunge ancora - è vittima di una campagna mediatica ostile in patria e in Francia, paese dei diritti umani, le si nega di parlare”.

Nel 2013 Samuel Eto’o finì anche in Italia al centro di una questione abbastanza spinosa dal punto di vista sentimentale: il camerunense, infatti, ebbe una figlia con una ragazza sarda dopo una relazione extraconiugale che durò 7 mesi. Anna Barranca denunciò pubblicamente l’assenza del calciatore come papà, lamentando anche il mancato pagamento degli alimenti.

Samuel Etoo

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail