Milan, Berlusconi: "Mihajlovic? Dipende dal finale di stagione"

Milan - Il destino di Sinisa Mihajlovic è appeso ad un filo che porta direttamente alla finale di Coppa Italia. Ormai fuori dalla lotta per un posto in Champions League, i rossoneri possono sperare al massimo in una qualificazione alla prossima edizione dell’Europa League. Il patron Silvio Berlusconi, però, vuole chiudere la stagione con un trofeo, che potrebbe rappresentare un primo gradino verso la risalita, considerato che i rossoneri non alzano al cielo una coppa dal 2011, quando sotto la guida di Massimiliano Allegri conquistarono uno scudetto e una Supercoppa Italiana.

Secondo la ‘Gazzetta dello Sport’ di oggi, Berlusconi avrebbe deciso di allontanare Mihajlovic a fine stagione, a meno che non conquistasse la Coppa Italia, poiché sarebbe alquanto strano oltre che probabilmente impopolare agli occhi dei tifosi esonerare un tecnico dopo aver alzato al cielo un trofeo. La conferma indiretta arriva dallo stesso patron del club milanese, che stamane ha parlato a a 'Radio Anch'io', programma di 'Radio 1':

"È prematuro parlare adesso del futuro di Mihajlovic. La sua permanenza dipenderà dall'andamento dell'ultima parte di stagione".

Certo è che se rimanesse, l’ex allenatore di Fiorentina e Sampdoria, avrebbe un bel da fare, visto che è ormai palese che diversi elementi della rosa non lo seguono e anzi, come ha sottolineato Abbiati, sono pronti a contestare le sue indicazioni. Possibile che a giugno vi sia una mezza rivoluzione oppure la dirigenza del Milan potrebbe promuovere in prima squadra Christian Brocchi, attuale tecnico della Primavera.

Mihajlovic - Milan

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 8 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO