Ibrahimovic: 75 milioni l’anno, offerta dai cinesi

Zlatan Ibrahimovic nel mirino della Super League cinese: la notizia non sorprende considerato quanto già accaduto nel corso della sessione invernale del mercato. Da tempo si parla dell’attaccante svedese, in scadenza di contratto a giugno 2016 con il Paris Saint Germain, in chiave Milan, Manchester United e Bayern Monaco, ma Ibra non chiude la porta in faccia a nessuno, nemmeno agli Usa e alla Cina.

La Super League cinese è una campionato emergente, ma tra gennaio e febbraio tantissimi campioni hanno abbandonati l’Europa per trasferirsi in Oriente, spinti soprattutto dagli ingaggi faraonici che quei club hanno potuto offrire loro. Il prossimo potrebbe essere proprio Ibrahimovic, che secondo le ultime indiscrezioni di stampa, avrebbe ricevuto un’offerta mostruosa da ben 75 milioni di euro l’anno. Secondo il quotidiano ‘La Repubblica’, a muoversi in prima persona per portare lo svedese in Cina, sarebbe stato il segretario generale del Partito Comunista, Xi Jinping.

Zlatan Ibrahimovic

Insomma, lo sbarco di Ibrahimovic in Oriente sarebbe “un affare di Stato”: dopo i 336 milioni investiti dai club cinesi nella sessione invernale del calciomercato, addirittura il governo del Paese si sarebbe mosso per convincere lo svedese in quella che sarebbe un’operazione di ampio respiro. Non si sa ancora in quale club andrebbe a giocare l’ex centravanti di Milan, Inter e Juventus, ma di sicuro diventerebbe il testimonial del campionato cinese, colui il quale ci metterebbe la faccia per convincere tanti altri campioni a lasciare gli attuali club e sbarcare nella Super League.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 23 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO