Cruyff con la maglia del Milan: quando e perché

Johan Cruyff, ex campione olandese deceduto oggi in Spagna, nella sua lunga e gloriosa carriera ha vestito anche la maglia del Milan. È successo in una sola occasione e in pochi la ricordano: era l’estate del 1981 e si giocava a Milano il Mundialito, una sorta di invenzione dell’imprenditore Silvio Berlusconi, non ancora presidente dei rossoneri. Il club milanese era appena risalito dalla Serie B e fu allora instituito un torneo tra sole squadre vincitrici della Coppa Intercontinentale.

Cruyff era allora reduce dalle esperienze con Diplomats e Levante, ma era già in trattative per il ritorno all’Ajax. Proprio con il benestare del club olandese, lo storico numero 14, allora 34enne, il 16 giugno 1981 scese in campo con la maglia del Milan contro “gli acerrimi nemici” del Feyenoord (che sarà poi la sua ultima squadra da calciatore) per soli 45 minuti. Non era il miglior Cruyff, reduce tra l’altro da un’operazione chirurgica cui si era sottoposto solo tre settimane prima della partita.

La partita finì 0-0, con l’olandese che si distinse solamente per un duetto con Carotti e un assist di tacco per Antonelli. La condizione fisica precaria lo costrinse alla sostituzione nell’intervallo, ma i tifosi del Milan possono raccontare di aver visto giocare, almeno per una notte, con la maglia rossonera uno degli dei del calcio.

Cruyff - Milan

Foto: Sport.es


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 77 voti.  

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO