Serie A: girandola di panchine a giugno, tutti i nomi in ballo

Tante panchine di Serie A potrebbero cambiare padrone a fine stagione con diversi big che dovrebbero muoversi e alcune scommesse. Nelle ultime ore, stando a quanto riporta ‘Sportmediaset’, sarebbe diventata calda la panchina della Roma: Luciano Spalletti avrebbe ricevuto un’offerta dall’Arabia Saudita per allenarne la nazionale in cambio di 15 milioni netti l’anno più bonus. Il tecnico toscano ha più volte ribadito di essere tornato alla Roma per restarci, “purché si lotti per arrivare primi in campionato”. Ora la patata bollente passa alla società, che starebbe vagliando l’ipotesi Di Francesco.

Il tecnico del Sassuolo, però, è il principale indiziato a sedersi sulla panchina del Milan: è il primo obiettivo di Silvio Berlusconi, che con ogni probabilità a giugno dirà addio a Sinisa Mihajlovic. Il tecnico serbo, che non sente tirare una bella aria attorno al suo lavoro, si sarebbe già mosso prendendo a sua volta contatti con Claudio Lotito per allenare la Lazio il prossimo anno. Stefano Pioli, dunque, che ha un altro anno di contratto, dovrebbe rescindere consensualmente.

Luciano Spalletti - Roma Palermo

La panchina del Sassuolo, che rimarrebbe vacante, dovrebbe essere occupata da Beppe Iachini oppure da Juric, attuale allenatore del Crotone dei miracoli. De Canio non dovrebbe restare ad Udine nemmeno in caso di salvezza tranquilla: i Pozzo starebbero pensando proprio a Pioli, mentre se il Palermo rimarrà in Serie A sarà Ventura il prossimo tecnico. Al Torino, che ha già deciso il divorzio dall’attuale coach, finirebbe uno tra Stellone e Gasperini. Maran lascerebbe il Chievo Verona per trasferirsi al Genoa.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO