Juventus-Empoli 1-0 | Video Gol Serie A | Highlights 2 aprile 2016

La Juventus domani può guardare con tranquillità il match del Friuli tra Udinese e Napoli, perché per ora i suoi tre punti di vantaggio sui partenopei sono salvi, grazie alla vittoria di stasera per 1-0 in casa contro l’Empoli nell’anticipo della 31esima giornata di Serie A, un risultato che ai bianconeri sta forse un po' stretto vista la grande quantità di occasioni avute contro i toscani e considerato il fatto che il migliore in campo tra gli uomini di Giampaolo è stato il portiere Skorupski.

Nel primo tempo il ritmo è stato molto alto praticamente per tutti i 46’ (ne è stato dato solo uno di recupero), per merito di entrambe le squadre. La Juventus ha avuto più occasioni con Pogba, Morata e Mandzukic, e con lo spagnolo ha anche preso una traversa a 22’, mentre pochi minuti dopo, al 28’, è stato atterrato in area e tutto lo Stadium ha gridato al rigore che però Calvarese non ha concesso, lasciando molti dubbi. Per l’Empoli l’occasione più degna di nota del primo tempo è stato un tiro di Saponara sugli sviluppi di un corner al 14’, e un tiro di Pucciarelli al 23” su cui Buffon si è dovuto lanciare in tuffo.
La Juve, dopo aver visto Pogba fermato al 41’ per un fuorigioco di Morata considerato attivo dagli assistenti di Calvarese (forse perché avrebbe fatto un velo), è andata in gol con Mandzukic al 44’: il croato, su un delizioso passaggio di Pogba, ha schiacciato di testa con forza la pala che è andata prima a terra e poi in rete.

Nel secondo tempo i giocatori hanno pagato il ritmo troppo alto del primo e la partita è stata meno intensa, ma comunque avvincente. Anche in questo caso è stata la Juve ad avere più occasioni, sia con Morata, sia con il nuovo entrata Zaza che nel finale ha anche reclamato un calcio di rigore. Tra le azioni più pericolose da segnalare quella di Pogba che all’88’ ha sfiorato la traversa dopo uno scambio con Cuadrado e una girata di destro, e quella, prolungata, al 91’, che ha visto Skorupski imparato a parare nel giro di pochi secondi su Morata, Asamoah e Zaza che ci ha provato addirittura in rovesciata.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail