Inter-Udinese: 22 stranieri titolari, è record

Inter-Udinese entra nella storia e non per un motivo per il quale il calcio italiano avrà da vantarsi: la partita è stata iniziata con i 22 titolari tutti stranieri. Dal primo minuto, dunque, sono scesi in campo 6 brasiliani, 4 francesi, 2 colombiani, un giapponese, un croato, un montenegrino, un argentino, un ghanese, un serbo, uno svizzero, uno sloveno, un greco e un portoghese. Di italiani, dall’inizio, neanche l’ombra.

Già contro il Napoli il tecnico dei friulani Gigi De Canio aveva schierato dall’inizio 11 stranieri, ma gli azzurri avevano Insigne e l’italo-brasiliano Jorginho, quindi il record è stato solo sfiorato. Nel destino, dunque, c’era l’Inter, la rosa con meno italiani in assoluto del campionato e alcuni dei quali vedono il campo spesso col binocolo (leggasi alle voci Berni e Santon).

Per 76 minuti, ieri sera, a San siro si è giocato un match tra soli stranieri, poi c’è stato l’ingresso in campo di Pasquale al posto di Edenilson per l’Udinese e successivamente quello di Eder (italo-brasiliano) per Icardi. Infine, è toccato a D’Ambrosio provare a tenere alta la bandiera italiana. L’unico precedente con giocatori stranieri dei campionati top d’Europa risale al 2009 in Premier League: Portsmouth-Arsenal si cominciò senza nessun inglese in campo (solo all’85’ l’ingresso di Eastmond).

Inter-Udinese stranieri

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail