USA: Vieira manda Pirlo in tribuna, "giocano i migliori"

Andrea Pirlo finisce ina tribuna e il New York City perde. È ormai crisi nera per la squadra allenata da Patrick Vieira, che dopo aver iniziato con una vittoria la Major League Soccer 2016, ha ottenuto solo tre punti nelle successive sei gare, collezionando tre pareggi e tre sconfitte. Nell’ultimo turno di campionato, gli azzurri hanno perso contro Philadelphia per 2-0, ma a fare particolarmente rumore è stata l’assenza del ‘Maestro’.

Nessun problema fisico per Pirlo, che è stato lasciato fuori per scelta tecnica, come ha fatto sapere lo stesso allenatore, ex centrocampista di Milan, Juventus e Inter. Il regista non è nemmeno andato in panchina:

"Il mio compito - dice Vieira - è semplicemente scegliere la migliore squadra possibile per vincere le partite tenendo conto anche dell'avversario e del modo in cui possiamo farli male o attenuare i loro punti di forza. Oggi Andrea non c'è, magari giocherà mercoledì. Ma a essere onesti, sono davvero soddisfatto di come hanno giocato i centrocampisti oggi, Mikey, Bravo e Poku hanno fatto una buona partita. Credo che abbiamo dominato e creato tanto, ma non siamo stati precisi sotto porta".

Una brutta notizia anche per Antonio Conte, che deve già fare i conti con gli infortuni di Verratti e Marchisio: in vista degli Europei, il ct della nazionale italiana stava probabilmente pensando al reintegro di Pirlo, ma se non giocherà nemmeno nella sua squadra di club, le sue speranze di partecipare a Francia 2016 si riducono al lumicino.

Pirlo - USA

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail