Adriano lascia Miami e torna in Brasile: addio campionato USA?

Non c’è pace per Adriano Leite Ribeiro, ex centravanti di Inter, Roma, Fiorentina e Parma. Tornato a giocare con il Miami United dopo oltre due anni di inattività, l’Imperatore non ha destato affatto una buona impressione al debutto nella quarta serie americana. Dopo le amichevoli pre-campionato, Adriano ha giocato il derby di Miami, dal quale la sua squadra è uscita sconfitta davanti al pubblico di casa per 0-5.

Adriano si è distinto solo per qualche tocco di classe e una punizione sparata addosso alla barriera, ma la condizione è apparsa ancora approssimativa. Secondo quanto riferisce ‘Globoesporte’, l’Imperatore potrebbe dunque già mollare, se è vero come è vero che dopo la brutta figura del derby, il 34enne centravanti ha lasciato la Florida per tornare in Brasile. Il volo per Rio de Janeiro, dichiara il presidente del Miami United, sarebbe stato concordato con la società e Adriano è atteso per l’allenamento di venerdì.

Secondo alcuni rumors provenienti dal Sudamerica, invece, il centravanti dal passato glorioso avrebbe invece “saudade” del Brasile e della sua famiglia. Inoltre, lo scarso livello della squadra per la quale ha firmato, lo avrebbe talmente deluso da convincerlo che forse sia meglio finirla qui. Ancora poche ore e conosceremo la verità: se l’Imperatore non si presenterà all’allenamento del venerdì, avremo assistito all’ennesima scivolata di un campione che avrebbe potuto avere una carriera ancora migliore.

Adriano - Miami

  • shares
  • Mail