Real Madrid: la Champions frutta 600 mila euro a Benitez

Il Real Madrid vince l’undicesima Champions League e Rafa Benitez se la ride. Il tecnico spagnolo, esonerato dalle ‘Merengues’ per far posto a Zinedine Zidane, ottiene infatti il bonus sottoscritto al momento dell’accordo con il club di Florentino Perez. Per l’ex allenatore di Napoli, Liverpool e Chelsea, quella appena conclusa è stata sportivamente parlando una stagione da dimenticare. Dopo l’esonero da parte del Real, infatti, è arrivata anche la retrocessione con il Newcastle, ma dal punto di vista finanziario le cose vanno a gonfie vele.

Dopo che i ‘Magpies’ gli hanno offerto addirittura un ingaggio maggiorato per rimanere sulla panchina del Newcastle anche in Championship, Benitez incassa anche 600 mila euro di bonus dai Blancos per la conquista della Champions League. Poco importa se a conquistarla sia stato Zinedine Zidane, perché al tecnico spagnolo spetta da contratto la stessa cifra pattuita anche con gli altri calciatori da parte della società madridista. Solo il nuovo allenatore, Zizou appunto, ha incassato di più: 1,2 milioni di euro.

Benitez al Real Madrid

Con Benitez in panchina, comunque, il Real Madrid aveva ottenuto cinque vittorie e un pareggio, poi arrivò l’esonero per via di uno spogliatoio letteralmente in rivolta contro di lui. Non è comunque la prima volta che i bonus si rivelano un boomerang per quelle società che li fanno sottoscrivere: spesso, oltre agli allenatori esonerati, a percepirli sono calciatori che a metà stagione vengono prestati ad altri club, ma cui spettano ugualmente i premi da parte del club titolare del cartellino ad inizio stagione.

  • shares
  • Mail