Inzaghi al Venezia, Cannavaro riparte dalla Cina

Filippo Inzaghi è il nuovo allenatore del Venezia. I veneti, neopromossi in Lega Pro, hanno annunciato proprio oggi l’ingaggio dell’ex tecnico del Milan, la cui presentazione avverrà alla presenza del presidente Joe Tacopina in persona. La notizia era nell’aria da giorni, ma Inzaghi ci ha pensato un po’ su prima di dire sì alla panchina che è stata fin qui di Favarin e che ha ottenuto la promozione dalla Serie D. Il Venezia torna dunque tra i professionisti e ora può sognare in grande con il tecnico allontanato dal Milan un anno fa e presosi sostanzialmente 12 mesi sabbatici.

Inzaghi firmerà con i veneziani un contratto biennale, ma solo dopo la scadenza dell’attuale accordo che lo lega al Milan fino al 30 giugno 2016, e avrà un ruolo decisivo nelle scelte di mercato. Ecco il comunicato ufficiale del club presieduto da Tacopina:

“La società Venezia FC comunica di aver raggiunto l’intesa con Filippo Inzaghi per la guida tecnica della Prima Squadra. L'accordo - si legge nella nota - sarà formalizzato il 1° luglio 2016, con il tesseramento di Inzaghi e del suo staff tecnico con il club arancioneroverde. Il Venezia FC ha il grande piacere di dare il benvenuto e augurare ‘buon lavoro’ a Filippo Inzaghi che verrà presentato alla stampa mercoledì 8 giugno alle ore 12 a Venezia all’Hotel Ca’ Sagredo (Campo Santa Sofia, 4198/99, 30121 Ca' D'Oro). Un ringraziamento particolare va ad A.C. Milan per la cortesia dimostrata nel consentire al Venezia FC di presentare mister Inzaghi prima della scadenza effettiva del suo contratto”.

Filippo Inzaghi

Cannavaro al Tianjin Songjiang

Anche Fabio Cannavaro torna ad allenare e lo fa ripartendo dalla Cina: dopo l’esonero da parte del Guangzhou Evergrande nonostante i buoni risultati ottenuti, il capitano dell’Italia 2006 ha accettato la proposta del Tianjin Songjiang, squadra che milita nella serie B cinese. Cannavaro andrà a prendere il posto fin qui occupato da Vanderlei Luxemburgo e firmerà un contratto biennale. Nell’accordo, secondo quanto riferiscono fonti di stampa, è stata inserita una clausola secondo la quale il tecnico italiano potrebbe svincolarsi in caso di chiamata da parte della nazionale italiana.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail