Europei 2016, Austria: muore papà di Garics, lui resta in Francia

Europei 2016 - György Garics, difensore dell’Austria, perde il papà ma decide di rimanere in Francia per preparare il debutto ad Euro 2016. Stesso destino, scelte diverse, dunque per l’ex laterale di Napoli, Atalanta e Bologna e il collega Srna: mentre il calciatore croato ha deciso subito di lasciare il ritiro della propria nazionale prima dell’inizio degli Europei per la perdita del padre, Garics ha invece deciso di rimanere in Francia.

Garics, dunque, non è tornato dalla famiglia e ha preso parte al funerale. Il perché lo spiega il diretto interessato: "Ho potuto parlargli al telefono - racconta -. Ora intendo fare la mia parte per aiutare la mia squadra, lui avrebbe voluto così". Il padre del calciatore austriaco è deceduto venerdì scorso a causa di un tumore, ma ha deciso ugualmente di rimanere con i compagni e preparare al meglio la prima gara di Euro 2016 contro l’Ungheria, in programma a Bordeaux martedì 14 giugno alle 18.

La decisione di Garics ha sorpreso in tanti, soprattutto visto il recente precedente di Srna: evidentemente, il terzino che ha un passato nel calcio italiano, ha ritenuto di aver dato comunque via telefono l’ultimo saluto al papà.

Garics - Austria - Euro 2016

  • shares
  • Mail