Panchina Milan: si punta tutto su Montella (o Capello)

Panchina Milan: Vincenzo Montella in pole position. Lo scrive Carlo Pellegati per ‘Sportmediaset’. A dare l’input verso il nuovo allenatore, è stata la lettera inviata ieri da Cristian Brocchi al patron Silvio Berlusconi. L’allenatore che ha concluso la stagione scorsa con risultati non propriamente esaltanti, ha espresso tutte le sue perplessità rispetto ad una situazione interna ed esterna che non lascia dormire sonni tranquilli. C’è chi dice che dietro ci sia il Brescia, ma sostanzialmente Brocchi lamenta ciò che tutti i suoi predecessori hanno già lamentato: la confusione.

La prima reazione di Berlusconi, che rimarrà ricoverato al San Raffaele almeno fino al 10 luglio, è stata quella di chiedere a Brocchi almeno 48 ore di tempo. Insomma, entro domani si conoscerà il nome del prossimo allenatore del ‘Diavolo’, anche se le possibilità che sia Brocchi, ormai, sono ridotte al lumicino. Adriano Galliani pare avesse già scelto Giampaolo, ex Empoli, ma le sue quotazioni sono in discesa. Ecco perché, il presidente avrebbe dato ordine di puntare tutto sul vecchio pallino. Montella piace alla dirigenza rossonera ormai da diversi anni e a quanto pare sarebbe una figura gradita anche al gruppo cinese.

I nuovi proprietari del Milan, infatti, avrebbero voluto un tecnico di profilo internazionale: Pellegrini, De Boer e Scolari i nomi più gettonati. Montella, però, starebbe bene anche a loro, ma se proprio la Sampdoria non dovesse lasciarlo andare, l’alternativa potrebbe essere “l’usato sicuro”. Sulla panchina rossonera, infatti, potrebbe tornare Fabio Capello, ma stiamo parlando pur sempre di un tecnico esigente e senza investimenti importanti sul mercato…

Vincenzo Montella - panchina milan

  • shares
  • Mail