Andriy Shevchenko nuovo allenatore dell'Ucraina, Tassotti il vice

shevchenko-ct-ucraina.jpg

Andriy Shevchenko è il nuovo commissario tecnico dell'Ucraina. La notizia, ampiamente annunciata, è diventata ufficiale tramite una nota pubblicata dalla Federazione calcistica in cui si conferma anche l'ingaggio di Mauro Tassotti come vice allenatore e di Andrea Maldera come consulente tecnico.

E' la prima esperienza da allenatore per l'ex attaccante di Milan e Chelsea, allenatore in seconda nel recente Europeo dell'ex c.t. Fomenko, il quale aveva già annunciato l'addio prima dell'inizio del torneo. Prima esperienza in una Nazionale per Mauro Tassotti, salutato dal Milan lunedì scorso con una lunga lettera d'addio pubblicata sul sito ufficiale del club rossonero per ringraziarlo degli oltre trenta anni di militanza milanista tra campo e panchina, in Primavera e in prima squadra come vice di Ancelotti, Leonardo, Allegri, Seedorf e Inzaghi prima di ricoprire per un'unica stagione il ruolo di osservatore. Tassotti è stato anche allenatore di Shevchenko nel Milan campione d'Europa 2003 e vincitore dello Scudetto nell'anno seguente.

Sheva eredita una Nazionale uscita molto ridimensionata dall'Europeo 2016 con l'eliminazione al primo turno nel girone con Germania, Polonia e Irlanda del Nord con tre sconfitte in altrettante partite. Si riparte da due certezze, Konoplyanka e Yarmolenko e dai promettenti Zinchenko e Kovalenko. Obiettivo immediato la qualificazione ai prossimi Mondiali di Russia 2018. L'Ucraina è stata sorteggiata nel Gruppo I che si prospetta molto impegnativo con Croazia, Turchia, Islanda, Finlandia e l'esordiente Kosovo. Passa direttamente al Mondiale solo la prima classificata. La seconda spareggerà ai playoff. L'Ucraina manca dai Mondiali dall'edizione 2006, vinta dall'Italia grazie anche alla vittoria sull'Ucraina stessa nei quarti di finale.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail