Calcio: morto Joao Havelange, chi era

Joao Havelange, 100 anni, è deceduto stamane all’alba a Rio de Janeiro. Ex presidente Fifa, aveva festeggiato il secolo l’8 maggio scorso, ma dal mese di luglio era ricoverato per problemi respiratori nell’ospedale Samaritano a Botafogo.

L’annuncio del decesso è stato dato da SportTV durante una trasmissione dedicata alle Olimpiadi di Rio 2016. Havelange è stato per tanti anni il dominatore incontrastato del calcio mondiale. Presidente della Fifa dal 1974 al 1998, fu anche membro del Cio, ma perse sia questa carica, sia quella di presidente onorario della Fifa per via degli scandali che hanno travolto la federazione calcistica internazionale.

Prima del 1974, Havelange è stato a capo della federcalcio brasiliana, passando alla storia come il presidente che ha ottenuto ben tre Mondiali: 1958, 1962 e 1970. Prima di intraprendere la carriera da dirigente, fu nuotatore alle Olimpiadi del 1936, poi nazionale brasiliano di pallanuoto nell’edizione del 1952.

Nel 1958 viene eletto presidente della CBF, la Federcalcio brasiliana, poltrona che detenne fino al 1975. Nel 1974, intanto, era già stato eletto presidente Fifa, battendo al ballottaggio il numero uno uscente Stanley Rous. Iniziò allora un regno di ben 24 anni, durante i quali furono anche riformati i Campionati del Mondo, che passarono prima da 16 a 24 squadre, poi a 32. Presidente onorario Fifa dal 1998 al 2013, si dimise in seguito allo scandalo per la vendita dei diritti esclusivi dei Mondiali.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 11 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO