Juventus-Olympiacos 2-0: la telecronaca di Paolino (video gol) | 27 Settembre 2017

Per la seconda volta consecutiva Massimiliano Allegri ha escluso Gonzalo Higuain dalla formazione titolare e questo fatto è subito riuscito ad innescare una reazione positiva da parte dell'argentino. È stato infatti proprio l'ex bomber del Napoli a sbloccare il risultato 9 minuti dopo il suo ingresso in campo ed è stato sempre lui ad avviare l'azione che ha portato al 2-0 di Mandzukic. Le due panchine consecutive sono dunque servite ad Higuain, che è entrato in campo decisamente più determinato rispetto ai match che hanno preceduto la sua esclusione. Chissà come deciderà di comportarsi Allegri in vista di Atalanta-Juventus; Higuain sarà titolare oppure dovrà accontentarsi di entrare a partita in corso?

Queste le parole di Massimiliano Allegri al termine della partita: "Il merito del gol è di Higuain e dei ragazzi che lo hanno sostenuto: per Gonzalo è un'annata importante, quest'anno si deve confermare dopo aver vinto al primo colpo. Perché è stato escluso? Ho fatto una scelta, Gonzalo stava meno bene degli altri, già stasera ha mosso diversamente le gambe e quando sta così è rapido, ha la cattiveria giusta. Non è mai stato un problema e mai lo sarà, deve fare la differenza. La Juventus ha fatto una gara intelligente, loro con il cambio di allenatore hanno chiuso tutti gli spazi. Bisognava avere più velocità tra le linee ma non era assolutamente semplice, quando sono calati abbiamo trovato più spazi. Tutti aspettano di batterci, ci dobbiamo mettere in discussione ogni giorno. Bentancur ha giocato bene in alcune situazioni dove ha recuperato palla di lettura, bisogna farlo allenare sulla ricezione della sfera, si mette sempre in posizione per scaricare al compagno vicino anche se ha un piede molto importante. Douglas Costa deve credere di più nei suoi mezzi anche se gli piace giocare per i compagni. Oggi ha fatto bene sia a sinistra che a destra, si sta inserendo bene in un campionato diversissimo dalla Bundesliga. Da terzino può diventare un giocatore importante, ha corsa e tecnica. In questo momento si vede che pensa molto a cosa fare, non è fluido nella giocata come quando faceva il centrocampista. Deve essere intraprendente, attaccare e tornare: può avere una bella carriera in quel ruolo".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail