Rassegna stampa: prime pagine Gazzetta, Corriere e Tuttosport di giovedì 2 novembre 2017

I quotidiani sportivi di oggi

La Gazzetta dello Sport di oggi, giovedì 2 novembre, apre con la sconfitta del Napoli contro il Manchester City: “Insigne sì, ma Pep insegna”. Gli altri risultati di Champions League: il Tottenham ne fa tre al Real, Salah lancia il Liverpool. Di spalla, a sinistra, “Dybala strigliato” dalla Juventus, l’argentino è in calo opltre che nervoso. In falsa apertura, “Il ringhio di Montella” alla vigilia di AEK-Milan di Europa League. Le altre partite di oggi: Gasperini invita l’Atalanta a chiudere la pratica qualificazione in casa dell’Apollon; la Lazio prova a vincere il girone lanciando Caicedo.

“Troppo City” è il titolo scelto dal Corriere dello Sport di oggi: il Napoli mette paura al Manchester City, che però alla fine vince per 4-1, gli azzurri perdono Ghoulam, qualificazione agli ottavi a rischio. In taglio alto: “Montella sì o no”, ad Atene in Europa League il tecnico del Milan si gioca la panchina. L’editoriale del giorno è a cura di Ivan Zazzaroni: Napoli, la sindrome di Ramos”. In taglio basso, la festa della Juventus che celebra i 120 anni di storia allo Stadium contro il Benevento e la Roma con Eusebio Di Francesco miglior tecnico d’Europa tra i debuttanti.

Tuttosport apre con “Messo in riga”: il titolo fa riferimento è a Paulo Dybala, ancora deludente in Champions e insofferente al momento della sostituzione, la Juve lo richiama. In taglio alto: il Napoli che vede allontanarsi gli ottavi di finale di Champions, il City è spietato. Di spalla, spazio al Torino con 1500 tifosi al Filadelfia e il nuovo modulo che ruota attorno a Ljajic. Più in basso, l’Inter: per Spalletti ali da scudetto, con Perisic e Candreva i nerazzurri volano.

  • shares
  • +1
  • Mail