Aguero stile Tevez: "Nel 2019 voglio tornare all'Independiente"

Sergio Aguero non ha dimenticato il suo passato e il club che l'ha lanciato nel grande calcio: l'Independiente di Avellaneda. Dal ritiro della nazionale argentina, interrogato sulle voci di mercato che lo hanno accostato a Real Madrid e Milan, 'El Kun' ha spiazzato un po' tutti rivelando di voler tornare a vestire la maglia dell'Independiente nel 2019, quando scadrà il suo attuale contratto con il Manchester City: "Ora sono saltati fuori Milan e Real Madrid. Non so dove ho letto che 'ha rovinato il sogno dell'Independiente'. La mia idea è quella di tornare all'Independiente nel 2019 quando scadrà il mio contratto con il City".

Aguero ha lasciato il suo primo club professionistico a soli 18 anni per trasferirsi all'Atletico Madrid. La sua cessione fu importante anche per le casse del club che incassò 21 milioni di euro dai colchoneros. L'attaccante argentino si sente comunque in debito nei confronti della società che l'ha lanciato nel grande calcio e per la quale fa il tifo e vorrebbe tornare "presto" a casa per riportarla al successo. Un po' come fece anche Tevez, salvo poi tornare sui suoi passi di fronte alla vagonata di soldi che sventolarono sotto il naso i cinesi.

  • shares
  • +1
  • Mail