Wanda Nara: “Icardi al Real? Né no né sì”

Wanda Nara, moglie e manager di Mauro Icardi, centravanti argentino dell’Inter, è stata intervistata oggi in esclusiva a Verissimo. È stata l’occasione per tornare a parlare del futuro del numero 9 nerazzurro, che da alcune settimane viene accostato insistentemente al Real Madrid. “Il cuore di Mauro e dei nostri bambini è nerazzurro - esordisce la soubrette argentina - . Speriamo stia sempre all’Inter, dipende dalla società. Non si sa nulla sul Real Madrid, non dico no e non dico sì. Se fosse per Mauro, lui rimarrebbe all’Inter per tutta la vita, ma poi ci sono altre cose e non si sa, speriamo di sì”.

Insomma, la posizione di Maurito e della sua famiglia è chiara: a Milano si trova bene e se gradatamente l’Inter gli garantirà dei riconoscimenti economici, difficilmente si allontanerà. A meno che non arrivi un’offerta irrinunciabile da Madrid, una di quelle proposte che né il centravanti né il club di proprietà di Suning non potrà rifiutare.

In queste ore, tra l’altro, la Nara e Icardi hanno fatto pace con Maxi Lopez, ex marito della soubrette sudamericana ed ex amico del centravanti nerazzurro. Fu proprio lui a farli conoscere e tra i due è stata intesa sin da subito. “Con Mauro è stato un colpo di fulmine totale. Avevo già chiuso con Maxi Lopez prima di conoscerlo. Ero sicura da subito che fosse una cosa seria - ammette - . Mi fidavo tantissimo di Mauro se no non l’avrei presentato ai miei figli”.

wanda nara icardi

Dalla vita di coppia alla sinergia professionale il passo è stato breve: oggi, chi vuole parlare di lavoro con Icardi, deve passare dall’anticamera della moglie.

“Sono sempre stata la manager di me stessa in Argentina. Mauro stava chiudendo il suo contratto con il suo manager e ha iniziato a chiedermi dei consigli, così piano piano, sono diventata la sua manager. All’inizio, nel mondo del calcio mi guardavano in modo strano, ma molti hanno cambiato idea. Difendo quello che devo difendere - prosegue la Nara - , ma con Mauro capocannoniere e con il campionato che sta facendo è facile”.

Con l’Inter prima in classifica, Icardi spera di chiudere la stagione nel migliore dei modi e poi essere protagonista anche ai Mondiali.

“Aspettavamo la convocazione con ansia e non arrivava mai. Maradona? Non so perché abbia detto quelle cose. Suppongo che si tratti di qualcosa di personale, anche se non conosce Mauro. Sul campo e nella vita privata Icardi è un esempio per tutti, ma Maradona è così!”, conclude.

  • shares
  • +1
  • Mail