Nazionale, Costacurta: "Il 20 maggio il nome del nuovo ct dell'Italia"

costacurta nazionale italiana

All’indomani della sconfitta in amichevole contro l’Argentina, l’Italia lavora per preparare il prossimo match di esibizione contro l’Inghilterra. La prova degli azzurri non è stata convincente, pur considerando l’importanza dell’avversario e il fatto che a livello mentale gli azzurri, non qualificati per il Mondiale di Russia, in questo momento hanno sicuramente poca concentrazione. Promosso pro-tempore dall’Under 21, Gigi Di Biagio non sembra avere grosse chance di essere confermato. Almeno a leggere tra le righe delle dichiarazioni rilasciate oggi da Alessandro Costacurta, vice commissario della Figc.

“Il profilo del nuovo ct? In Italia ci sono grandissimi allenatori - dice Costacurta - , è chiaro che il 20 maggio saprete chi sarà il nuovo tecnico. Se avremo la possibilità di prendere qualcuno più bravo di Di Biagio, lo prenderemo. In ogni caso Di Biagio rimane una risorsa della Figc. È un tecnico federale che conosce benissimo tutti i giocatori, a me pare migliorato anno dopo anno. È una risorsa per la federazione e noi lo sappiamo. Credo non ci siano dubbi su questo”.

Insomma, un colpo al cerchio e una alla botte per Di Biagio, che viene sì elogiato, ma il vice commissario generale sostiene che “se si libererà qualcuno più bravo…”. Comunque sia, anche se non sarà scelto per guidare il nuovo corso azzurro, l’ex centrocampista di Roma e Inter, rimarrà comunque in ambito federale:

“O sarà lui l'allenatore oppure potrebbe anche entrare nel nuovo staff tecnico. Per noi è una risorsa molto importante, è bravo e non sono l'unico a pensarlo in Federazione e anche al Coni”.

Ma chi sono i nomi più caldi per il futuro della panchina della nazionale italiana? Con Antonio Conte sempre più vicino al Paris Saint Germain e Massimiliano Allegri che lascerà la Juventus solo nel caso di una conclusione di stagione trionfale con la conquista della Champions League, il principale indiziato sembra essere l'ex Inter Roberto Mancini, che però è legato allo Zenit San Pietroburgo da un contratto lungo e molto ricco.


© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail