Svezia-Corea del Sud 1-0: highlights e video gol | Mondiali Russia 2018

Il gol su rigore di Granqvist ha regalato i 3 punti alla Svezia, che guida il girone insieme al Messico

Vittoria di rigore per la Svezia di Janne Andersson, che si è imposta 1-0 sulla Corea del Sud di Shin Tae-Yong. Gli scandinavi hanno così raggiunto il Messico al primo posto nel Gruppo F, mentre Germania e Corea del Sud sono rimaste a quota zero punti con zero gol segnati ed uno subito.

Il CT Andersson alla vigilia di questi Mondiali ha deciso di chiudere le porte a Zlatan Ibrahimovic e così facendo si è assunto un bel rischio considerato lo scarsissimo rendimento del suo reparto offensivo. La squadra, prima della partita di oggi, non segnava da ben 337 minuti; l'ultimo a segnare è infatti stato Toivonen nel marzo di quest'anno in occasione della sconfitta per 2-1 in amichevole contro il Cile. Per trovare una partita nella quale la Svezia è riuscita a segnare almeno due gol bisogna addirittura tornare all'ottobre del 2017, quando si impose 8-0 sul modestissimo Lussemburgo nel girone di qualificazione per questi Mondiali.

Nel primo tempo del match la Svezia ha confermato tutte le difficoltà nel riuscire a fare gol, nonostante una prestazione discreta. Il più negativo è stato Marcus Berg che si è divorato due clamorose occasioni nel primo tempo, confermando le difficoltà in zona gol.

L'episodio chiave è capitato intorno al 60esimo minuto quando Kim Min-Woo ha steso in area di rigore Claessen con un intervento totalmente fuori tempo. In un primo momento il salvadoregno Aguilar ha incredibilmente lasciato correre, venendo poi salvato dalla segnalazione del VAR che ha corretto la sua decisione. Della battuta si è incaricato l'ex genoano Granqvist, oggi in forza al Krasnodar, che non ha fallito l'appuntamento con il gol regalando i 3 punti alla sua squadra.

Svezia-Corea del Sud 1-0: video

CLICCA QUI per gli highlights di Svezia-Corea del Sud 1-0

Svezia-Corea del Sud 1-0: il tabellino

MARCATORI: Granqvist su rigore al 20’ s.t.

SVEZIA (4-4-2) Olsen; Lustig, Granqvist, Jansson, Augustinsson; Claesson, Larsson (dal 36’ s.t. Svensson), Ekdal (dal 26’ s.t. Hiljemark), Forsberg; Berg, Toivonen (dal 31’ s.t. Thelin). (Johnsson, Nordfeldt, Olsson, Guidetti, Helander, Krafth, Rohden, Durmaz). CT: Andersson.

COREA DEL SUD (4-4-2) Cho Hyeong-Woo, Lee Yong, Kim Young-Gwon, Jang Hyun-Soo, Park Joo-Ho (dal 28’ p.t. Kim Min-Woo); Lee Jae-Sung (dal 27’ s.t. Lee Seung-Woo), Ki Sung-Yueng, Koo Ja-Cheol; Hwang Hee-Chan, Kim Shin-Wook (dal 22’ s.t. Jung Woo-Yung), Son Heung-Min. (Kim Seung-Gyu, Kim Jin-Hyeon, Jeong Seung-Hyun, Oh Ban-Suk, Yun Young-Sun, Ju Se-Jong, Hong Chul, Moon Seon-Min, Go Yo-han). CT: Shin Tae-Yong.

ARBITRO: Aguilar (Salvador).

AMMONITI: Claesson (S), Kim Shin-Wook (C) e Hwang Hee-Chan (C).

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO