Spagna-Russia 1-1 (3-4 ai rigori): highlights e video gol | Mondiali Russia 2018

La partita era finita 1-1 dopo i tempi regolamentari e supplementari.

Spagna-Russia 1-1 (d.t.s) - 3-4 ai rigori. È la Russia ad andare ai quarti di finale dopo aver eliminato i campioni del Mondo del 2010 ai calcio di rigore.

Nel primo tempo la prima azione degna di nota è stata proprio quella del gol del vantaggio della Spagna, che in realtà è stato un autogol di Sergey Ignashevich al 12' quando Zhirkov ha commesso fallo su Nacho e gli iberici hanno usufruito di un calcio di punizione dalla destra, sugli sviluppi, in area, Sergio Ramos e Ignashevich si sono ostacolati a vicenda e il russo ha toccato la palla per ultimo, perché gli è andata a finire sul polpaccio e poi è entrata in rete, con Akinfeev che non poteva farci nulla. In seguito, nonostante il possesso palla nettamente a favore della Spagna, è stata la Russia a rendersi più pericolosa con Golovin al 36', quando, smarcato, ha ricevuto palla sul limite dell'area e ha tirato in porta, mandando la palla di pochissimo a lato del palo destro. Il gol è arrivato poco dopo su calcio di rigore: Gerard Piqué ha commesso fallo di mano in area ed è anche stato ammonito, Dzyuba è andato sul dischetto e al 41' ha pareggiato i conti. Si è andati al riposo sulla situazione di 1-1.

Nel secondo tempo Cherchesov ha effettuato tutti e tre i cambi nei primi venti minuti e i suoi ragazzi hanno anche rimediato due ammonizioni (Kutepov e Zobnin). Per vedere qualche azione significativa abbiamo dovuto aspettare proprio gli ultimi minuti, in particolare all'85' quando Iniesta, subentrato a David Silva, ha impensierito non poco Akinfeev con un rasoterra dal limite dell'area verso il palo sinistro, parato dal portiere russo, successivamente sul rimbalzo Iago Aspas, entrato al posto di Diego Costa, ha cercato il tap-in, ma Akinfeev si è salvato ancora. All'89' la Spagna ha avuto ben tre corner consecutivi, sull'ultimo Sergio Ramos ci è arrivato di testa, ma ha spedito la palla alta sopra la traversa. Al terzo dei quattro minuti di recupero la Russia è arrivato al tiro con Smolov, che però è stato troppo impreciso. Nessuno dunque ha segnato e si sono resi necessari i tempi supplementari.

Spagna-Russia: supplementari e sequenza rigori

Al secondo minuto dei supplementari la Spagna si è subito fatta vedere in avanti con Iago Aspas che ha crossato per Carvajal, chiuso però da Kudryashov. Al 10' Asensio ha calciato in porta un tiro troppo centrale che Akinfeev ha parato con facilità. Due minuti dopo Iniesta ha innescato Iago Aspas che è entrato in area e ha calciato in porta, ma Ignashevich ha spazzato via. Nel minuto di recupero la Spagna ha usufruito di un calcio di punizione e sugli sviluppi Piqué ci ha provato di testa, ma Akinfeev ha parato.

Nel secondo tempo supplementare ancora Spagna pericolosa prima con Iniesta che ha tirato in porta dal limite dell'area, ma è venuto fuori un pallonetto troppo lento e troppo alto, più preoccupante per Akinfeev invece è stato il tiro di Rodrigo al minuto 109': lo spagnolo ha preso palla e ha superato la difesa, poi ha lasciato partire un rasoterra verso la sinistra, ma il portiere russo si è fatto trovare ancora una volta pronto e ha respinto, Carvajal ha tentato il tap in sulla respinta, ma senza successo. Negli ultimissimi istanti la Spagna è andata all'arrembaggio, ha anche reclamato per una trattenuta su Sergio Ramos sugli sviluppi di un calcio di punizione, ma il VAR ha evidenziato che era una trattenuta reciproca e non poteva essere concesso il rigore. Nei minuti di recupero la Russia ha avuto un corner a suo favore, ma non lo ha sfruttato a dovere. Akinfeev ha fatto un'altra bella parata al 120' su un tiro di Rodrigo dal limite dell'area. Si è così andati ai calci di rigore.

Questa la sequenza dei rigori:
Iniesta (Spagna): gol
Smolov (Russia): gol
Piqué (Spagna): gol
Ignashevich (Russia): gol
Koke (Spagna): parato
Golovin (Russia): gol
Sergio Ramos (Spagna): gol
Cheryshev (Russia): gol
Iago Aspas (Spagna): parato

Spagna-Russia: highlights e tabellino

CLICCA QUI per gli highlights di Spagna-Russia. Qui di seguito il tabellino.

Spagna-Russia 1-1 (dopo tempi regolamentari e supplementari), 3-4 ai rigori, 4-5 in totale

MARCATORI: pt 11′ Ignashevich aut., 40′ Dzyuba rig.

SPAGNA (4-1-4-1): De Gea 6; Nacho 5.5 (24′ st Carvajal 6), Piqué 5, Sergio Ramos 5.5, Alba 6; Busquets 6; David Silva 5 (21′ st Iniesta 5.5), Isco 6.5, Koke 5, Asensio 5.5 (13′ pts Rodrigo 6); Diego Costa 5 (34′ st Iago Aspas 5). All. Hierro

RUSSIA (3-5-1-1): Akinfeev 8; Kutepov 6.5, Ignashevich 6.5, Kurdiashov 6; Mário Fernandes 6, Samedov 6 (15′ st Cheryshev 5), Zobnin 5.5, Kuzyaef 6 (6′ pts Erokhin 6), Zhirkov 6 (1′ st Granat 6); Golovin 5.5; Dzyuba 6.5 (19′ st Smolov 6). All. Cherchesov

ARBITRO: Kuipers (HOL)
AMMONITI: Piqué, Kutepov, Zobnin

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO